Un consiglio per la gestione quotidiana

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Un consiglio per la gestione quotidiana

Messaggio Da rossodimattina il Mer Ott 03, 2012 11:05 am

Buongiorno a tutti!
Ormai la mia mucchetta Zaira è con noi da quasi 1 mesetto e piano piano ci stiamo abituando alla sua presenza, e lei a noi, anche se è ancora molto presto per vedere dei miglioramenti... lo ammetto, molto per colpa mia, che ho un sacco di paure, mi faccio mille problemi... farò bene? farò male? devo farla uscire di più? devo farle più compagnia? la porto con me in auto? e se dopo sporca?... insomma, un sacco di fisime, me ne rendo conto, dovute un po' al mio carattere preoccupone, un po' al fatto di non aver mai avuto cani.
Ciò che vi chiedo è questo: a me piacerebbe, quando sono in casa, prenderla dentro per farla stare in compagnia, mentre faccio le mie faccende, cucino, stiro, pulisco, guardo la tele, ecc., però il problema è che lei mi gira continuamente intorno, raramente va nella sua cuccia, ma come mi sente muovere, eccola che arriva, per cui non sono libera di fare nulla, se non di badare a lei e a cosa potrebbe combinare (vedi ad es. pipì, che l'altro giorno ha fatto in casa senza che ce ne accorgessimo)...quindi normalmente la lasciamo in giardino fin dopo cena, verso le 19.45, quando poi la facciamo entrare e lei passa la serata e la notte con noi per poi uscire al mattino verso le 7 in giardino.
Ovviamente, quando io sono dentro e lei lo sa, piagnucola davanti alla porta oppure fa il piantone fintanto che non esco, mentre a volte gironzola senza aspettarmi...
Considerato il fatto che non ho degli orari regolari di rientro a casa, e quindi ogni giorno per lei sarebbe diverso, secondo voi è meglio continuare così oppure tenerla in casa anche durante il giorno con me, con la conseguenza di non riuscire a combinare nulla? A dirla tutta, io mi sento più libera in casa, quando lei è fuori, ma mi piacerebbe anche che lei si abituasse di più a stare dentro, e poi temo anche un po' per il freddo che arriverà, magari farla entrare alla sera potrebbe prendere freddo, non so...
Aiuto!!!
avatar
rossodimattina

Numero di messaggi : 38
Età : 43
Località : guastalla
Data d'iscrizione : 07.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un consiglio per la gestione quotidiana

Messaggio Da GiuliaeNicola il Mer Ott 03, 2012 11:34 am

Ti rispondo con una battuta: chi abita in appartamento come me cosa pensi che faccia col cane quando deve fare le faccende? Razz
Ovviamente prendila con ironia eh!
Allora...è normalissimo che lei quando sa che sei in casa piagnucoli per star dentro...siete la sua famiglia! E' un comportamento normalissimo, mi stupirei onestamente di più del contrario! Come si fa coi cuccioli, la si deve abituare che ci sono momenti in cui puoi badare a lei e altri in cui invece non puoi dedicarle la tua attenzione...Ovviamente col fatto che è adulta ci metterà forse più tempo per abituarsi ma imparerà..
Anche noi quando ci muoviamo per casa Emma spesso ci segue, lo faceva di più da cucciola però...ormai è adulta ed è diventata più indipendete quindi spesso e volentieri secondo me pensa "chi me lo fa fare di alzare il culo dal divano?" lol!
Ci vuole tempo e costanza, Zaira è con voi alla fine solo da un mese! Io la farei star dentro quando siete a casa, in fondo fa piacere anche a te mi par di capire (e come darti torto! io, per come sono cresciuta e per come sono, non riuscirei a separarmi dal mio cane io dentro e lui fuori...perchè lo voglio vivere sempre a 360°, è parte della famiglia e basta..). Ci saranno momenti in cui ti starà tra i piedi e magari tu potrai dedicarle le tue attenzioni, altri invece che magari non potrai e ti ritroverai come me che spesso e volentieri stiro con Emma letteralmente in mezzo ai piedi che mangia il suo ossino...quando magari non puoi darle retta dalle un suo ossino o uno stecchino da mangiucchiare così si passa il tempo da sola e poi fa quello che devi fare in casa senza badare a lei. Piano piano capirà e si abituerà..
Quanto al fatto dei giorni diversi, secondo me non ci sono problemi, purchè a lei siano sempre garantite le giuste attenzioni per le sue necessità..non credo che se sta dentro quando sei a casa precluda il fatto che stia buona quando non ci sei..Anche a casa nostra ogni giorno è diverso perchè il mio compagno lavora a turni quindi ogni giorno è a casa ad orari diversi, io fra lo studio e il lavoro mi divido..ma comunque uno dei due c'è sempre per garantirle le sue giuste e meritate uscite e giochi!
avatar
GiuliaeNicola

Numero di messaggi : 6250
Età : 30
Località : Ferrara
Data d'iscrizione : 12.03.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un consiglio per la gestione quotidiana

Messaggio Da Cri&Rudy il Mer Ott 03, 2012 11:42 am

GiuliaeNicola ha scritto:Ti rispondo con una battuta: chi abita in appartamento come me cosa pensi che faccia col cane quando deve fare le faccende? Razz
Ovviamente prendila con ironia eh!
Allora...è normalissimo che lei quando sa che sei in casa piagnucoli per star dentro...siete la sua famiglia! E' un comportamento normalissimo, mi stupirei onestamente di più del contrario! Come si fa coi cuccioli, la si deve abituare che ci sono momenti in cui puoi badare a lei e altri in cui invece non puoi dedicarle la tua attenzione...Ovviamente col fatto che è adulta ci metterà forse più tempo per abituarsi ma imparerà..
Anche noi quando ci muoviamo per casa Emma spesso ci segue, lo faceva di più da cucciola però...ormai è adulta ed è diventata più indipendete quindi spesso e volentieri secondo me pensa "chi me lo fa fare di alzare il culo dal divano?" lol!
Ci vuole tempo e costanza, Zaira è con voi alla fine solo da un mese! Io la farei star dentro quando siete a casa, in fondo fa piacere anche a te mi par di capire (e come darti torto! io, per come sono cresciuta e per come sono, non riuscirei a separarmi dal mio cane io dentro e lui fuori...perchè lo voglio vivere sempre a 360°, è parte della famiglia e basta..). Ci saranno momenti in cui ti starà tra i piedi e magari tu potrai dedicarle le tue attenzioni, altri invece che magari non potrai e ti ritroverai come me che spesso e volentieri stiro con Emma letteralmente in mezzo ai piedi che mangia il suo ossino...quando magari non puoi darle retta dalle un suo ossino o uno stecchino da mangiucchiare così si passa il tempo da sola e poi fa quello che devi fare in casa senza badare a lei. Piano piano capirà e si abituerà..
Quanto al fatto dei giorni diversi, secondo me non ci sono problemi, purchè a lei siano sempre garantite le giuste attenzioni per le sue necessità..non credo che se sta dentro quando sei a casa precluda il fatto che stia buona quando non ci sei..Anche a casa nostra ogni giorno è diverso perchè il mio compagno lavora a turni quindi ogni giorno è a casa ad orari diversi, io fra lo studio e il lavoro mi divido..ma comunque uno dei due c'è sempre per garantirle le sue giuste e meritate uscite e giochi!

Quoto! Secondo me quando si abituerà alla casa e avrà piena fiducia in voi non vi seguirà come un'ombra, il mio lo faceva da piccolissimo e adesso che ha 5mesi a volte si e a volte no, si fa i fatti suoi, è solo questione di abitudine, poi guarda sempre il lato "dolce" della cosa, è stata così fortunata, da adulta, a trovare una bella famiglia come che ora ha bisogno di vicinanza e affetto. Vedrai che col tempo troverà il suo equlibrio, sarà più autonoma, non farti tanti problemi (parlo io che sono in ansia per natura Very Happy ) e vedrai che avrete una cagnolina splendida!
avatar
Cri&Rudy

Numero di messaggi : 660
Età : 29
Località : savona
Data d'iscrizione : 28.06.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un consiglio per la gestione quotidiana

Messaggio Da rossodimattina il Mer Ott 03, 2012 2:12 pm

Avete ragione, a dirmi di farmi meno problemi... ma chi è ansioso come me mi può capire, e il timore di non riuscire a darle ciò che merita è sempre presente!
Spero davvero che per lei possiamo essere una bella famiglia, di sicuro l'intenzione c'è e ce la metterò tutta per riuscire a farla stare bene, felice e soddisfatta...
Portate pazienza se, a volte, i consigli che vi chiedo servono più a rassicurare me, che ad altro!
Grazie!
avatar
rossodimattina

Numero di messaggi : 38
Età : 43
Località : guastalla
Data d'iscrizione : 07.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un consiglio per la gestione quotidiana

Messaggio Da GiuliaeNicola il Mer Ott 03, 2012 2:52 pm

Guarda non ti scusare per le tue ansie! Sono la donna ansiosa e mamma chioccia apprensiva per eccellenza...lo stesso Nik, il mio fidanzato, mi prende in giro spesso...ma che ce devo fa...se penso che non facciamo il 1000% per Emma vado subito in colpa...ma poi penso che è una cagnolina serena e che fa una vita felice, piena di gioie e stimoli!
Anche per questo, che sono ansiosa pure io, mi sono permessa di buttarla sul ridere con una battuta all'inizio, per aiutarti a sdrammatizzare Wink qualsiasi domanda o ansia o dubbio...il forum è qua per quello!
avatar
GiuliaeNicola

Numero di messaggi : 6250
Età : 30
Località : Ferrara
Data d'iscrizione : 12.03.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un consiglio per la gestione quotidiana

Messaggio Da StefaniaeKay il Mer Ott 03, 2012 4:06 pm

Anch'io come te e Giulia sono una "mamma "ansiosa e mi preoccupo sempre forse troppo per le mie bestiole.
Non preoccuparti a esternare le tue paure mi raccomando, vai tranquilla in questo!
Anch'io ti consiglio di far entrare Zaira in casa,sempre.Si abituerà che ogni tanto deve stare al suo posto e vedrai che col tempo saprà essere più indipendente.Quando fai le faccende di casa dalle un osso o un giochino per distrarla, magari ci vorrà più tempo ma quando capirà che non ti può perdere si tranquillizzerà.Ci vuole tempo.Io mi ricordo quando kay era cucciola, il mio primo cane, quanti pensieri!Poi tutto migliora e viene naturale.....ansie sempre....ma tutta un'altra cosa,ormai si è creato un feeling tra noi.....che nemmeno con le persone......a volte neanche mi sembra un cane....menomale che ogni tanto abbaia e me lo ricorda.... tongue Very Happy
avatar
StefaniaeKay

Numero di messaggi : 2129
Età : 42
Località : Carcare
Data d'iscrizione : 20.05.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un consiglio per la gestione quotidiana

Messaggio Da Cri&Rudy il Mer Ott 03, 2012 6:28 pm

Mi aggrego, il mio soprannome all'università era "ansia", ti ho detto tutto... A suo tempo quando ero in procinto di prendere Rudy facevo mille domande al giorno.. anzi..le faccio ancora adesso Embarassed
avatar
Cri&Rudy

Numero di messaggi : 660
Età : 29
Località : savona
Data d'iscrizione : 28.06.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un consiglio per la gestione quotidiana

Messaggio Da rossodimattina il Gio Ott 04, 2012 6:24 am

Vi ringrazio tantissimo, veramente, mi aiutate non poco a rasserenarmi, perchè devo ammettere che in questo ultimo mese le ansie sono davvero tante... meno male che anche il mio compagno mi aiuta spesso a prendere la cosa con filosofia, lui ha una mentalità diversa dalla mia... per carità, non che non voglia bene a Zaira e ai suoi cani (da caccia, purtroppo Evil or Very Mad ), ma gli dà affetto e soddisfa i loro bisogni dandogli il giusto peso, senza farsi stravolgere la vita, mentre io invece sto sempre di continuo a pensare alla mia topolina!
Come dite voi, sicuramente è una fase transitoria, sia per me che per lei, e quando ci abitueremo l'una all'altra, io sarò più tranquilla e anche lei sarà più indipendente...
Ieri l'abbiamo portata a correre in campagna, noi con le bici, lei ci seguiva, poi restava indietro e, chiamata, correva come una matta per raggiungerci (a parte quando si fermava ad annusare, che lì non la smuovi neanche se ti sgoli!), è stato bellissimo vederla così felice, peccato che non si possa fare sempre, in posti sicuri!
Ne approfitto per una domanda: credo, anzi direi sicuramente, che stia andando in calore, perchè stamattina ho notato 2 macchioline di sangue sul panno che tengo per lei sul letto, e anche la sua "cosina" è ingrossata da circa 3gg... ma le mutandine servono assolutamente, oppure la cosa è gestibile anche senza? e quanto durerà il periodo? devo avere qualche accortezza particolare, a parte ovviamente quella di non farla avvicinare a cani maschi affraid ?
Grazie e buona giornata!
avatar
rossodimattina

Numero di messaggi : 38
Età : 43
Località : guastalla
Data d'iscrizione : 07.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un consiglio per la gestione quotidiana

Messaggio Da Kiara il Gio Ott 04, 2012 6:51 am

Per il calore (quanti mesi ha Zaira?), non è niente di ingestibile: io risolvo con un vecchio copridivano bello spesso ed una passatina di straccio umido a toglier le macchiette sul pavimento; mutande solo di notte perchè Tina dorme a letto, non è che lei le ami molto e lasciargliele anche di giorno mi sembra eccessivo.
La durata del periodo con perdite è abbastanza variabile da soggetto a soggetto: calcola comunque 15 giorni assicurati, ma riguardo ai maschi ricorda che il loro interessamento inizia di solito prima e continua anche dopo. I giorni veramente a rischio (perchè la femmina accetta il maschio) sono comunque dai 5 agli 8, a partire dal 7°-12° giorno di perdite: parlo per quel che vedo nella mia cagnolina, immaginando che anche in questo caso ci sia molta soggettività.

_________________
Kiara & Tina


"La natura ci offre lo stato di sogno che procura al nostro corpo ed al nostro spirito la libertà di cui hanno bisogno."
Magritte
avatar
Kiara

Numero di messaggi : 12662
Età : 40
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.chiaraspadetti.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un consiglio per la gestione quotidiana

Messaggio Da Giuliaeco il Gio Ott 04, 2012 6:52 am

Io ho due cani diversissimi in questo: Lia quando siamo a casa sta buona nella sua cuccia, Imo mi segue pure in bagno affraid credo che oltre a dover capire quando puoi darle retta e quando no, un po' sia anche l'indole. Comunque io ho il giardino e in linea di massima entrambi hanno libero accesso alla casa quando ci sono, salvo che debba lavare il pavimento allora magari stanno 5 minuti fuori.
Per il calore io non ho mai usato le mutandine ma ho Imo che pulisce ogni goccia che cade sul pavimento Razz
avatar
Giuliaeco

Numero di messaggi : 4986
Età : 39
Località : Savona
Data d'iscrizione : 31.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un consiglio per la gestione quotidiana

Messaggio Da Erika il Gio Ott 04, 2012 7:23 am

Quoto qnt detto dai miei colleghi!

Io sono abituata ad avere sempre almeno 2 cani tra i piedi, stiro e un cane è in mezzo alle gambe, faccio la doccia e almeno un cane è davanti al box ad aspettarmi, non ci vedo nulla di male....x la pipì, ormai io non ho più qst problema, xò nei mesi che lo permettono lascio aperto il finestrone e le lascio libere di andare in giardino qnd vogliono, io credo che lasciarla isolata in giardino (specialmente se poi è abituata a stare in casa la notte) non sia una buonissima idea, almeno io...mi sentirei in colpa da morire!

Vivi tranquillamente, alla fine qll di cui hanno bisogno è veramente poco!!!
avatar
Erika

Numero di messaggi : 12958
Età : 37
Località : Arezzo
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un consiglio per la gestione quotidiana

Messaggio Da rossodimattina il Gio Ott 04, 2012 9:04 am

Kiara ha scritto:Per il calore (quanti mesi ha Zaira?), non è niente di ingestibile: io risolvo con un vecchio copridivano bello spesso ed una passatina di straccio umido a toglier le macchiette sul pavimento; mutande solo di notte perchè Tina dorme a letto, non è che lei le ami molto e lasciargliele anche di giorno mi sembra eccessivo.
La durata del periodo con perdite è abbastanza variabile da soggetto a soggetto: calcola comunque 15 giorni assicurati, ma riguardo ai maschi ricorda che il loro interessamento inizia di solito prima e continua anche dopo. I giorni veramente a rischio (perchè la femmina accetta il maschio) sono comunque dai 5 agli 8, a partire dal 7°-12° giorno di perdite: parlo per quel che vedo nella mia cagnolina, immaginando che anche in questo caso ci sia molta soggettività.

Zaira è grande, ha già 5 anni, noi l'abbiamo presa il mese scorso dal canile...
Per i maschi, spero non ci siano grossi problemi, il nostro cortile è completamente recintato e il cancello è piuttosto alto, per cui dubito che, se arrivasse qualche cane libero, potrebbe saltarlo... il problema forse potrebbe esserci durante la passaggiata, se incontriamo qualche maschio libero, ma vedo alcuni miei vicini che, nelle stesse condizioni, escono in passeggiata muniti di bastone o ombrello per scoraggiare i pretendenti! Alla peggio eviteremo le uscite durante questi giorni, poi sarà il male di questa volta, perchè dopo vogliamo farla sterilizzare...
Per tenerla in casa, vedo che tutti mi consigliate di farla entrare... non ho la possibilità di farla entrare ed uscire in autonomia, perchè dovrei lasciare aperta la porta d'ingresso, ma comunque posso iniziare a tenerla con me mentre sono in casa e vedere come si comporta... ripeto, il problema è più mio, perchè alla fine quello che può combinare è qualche incidente di pipì, ma del resto per educarla a farla solo fuori, deve anche succedere l'incidente e il conseguente rimprovero, altrimenti non capirà mai No ... ok, allora calma e sangue freddo e vediamo come va... sperando di diventare presto una mamma tranquilla e meno ansiosa!
avatar
rossodimattina

Numero di messaggi : 38
Età : 43
Località : guastalla
Data d'iscrizione : 07.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un consiglio per la gestione quotidiana

Messaggio Da Erika il Gio Ott 04, 2012 9:27 am

Strano ke dal canile non te l'abbiano data già sterilizzata, di solito lo fanno. Cmq, scusami, ma io non ricordavo ke Zaira provenisse dal canile!!!ma allora è chiaro ke ti sta sempre dietro....poverina...è proprio la sindrome del canile...poi passa, ma almeno un pò di tempo daglielo!! magari al primo movimento ti viene dietro xchè ha paura di rimanere sola, oppure per curiosità....vedrai ke dopo un pò la smetterà, anke se, ripeto, io ne ho sempre qlc ai piedi!!!
avatar
Erika

Numero di messaggi : 12958
Età : 37
Località : Arezzo
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un consiglio per la gestione quotidiana

Messaggio Da Paola&Bolt&Bice il Gio Ott 04, 2012 9:36 am

Se hai intenzione di farlo potrebbe darsi che il canile abbia delle agevolazioni per la sterilizzazione, io ti consiglio di chiedere.
La piccola che sto per prendere la potrò sterilizzare gratis al canile da cui l'ho presa quando arriverà il momento.

* RETTIFICO

La DOVRO' sterilizzare dato che viene affidata SOLO se l'adottante è daccordo nel fare l'operazione a tempo debito


Ultima modifica di Paola&Bolt il Gio Ott 04, 2012 9:46 am, modificato 1 volta
avatar
Paola&Bolt&Bice

Numero di messaggi : 832
Età : 49
Località : Gavorrano
Data d'iscrizione : 02.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un consiglio per la gestione quotidiana

Messaggio Da Kiara il Gio Ott 04, 2012 9:40 am

Neanche io ricordavo i trascorsi di Zaira: concordo in proposito con quanto scritto da Erika. Aggiungerei anche che secondo me non devi preoccuparti per eventuali pipì in casa: un cane adulto difficilmente sporca al chiuso o comunque dove vive, persino se ha trascorsi in box, come può essere nel vostro caso.
Quanto alla recinzione, occhio che per un cane di media taglia o per uno particolarmente motivato (ed una cagnetta in calore è una fortissima motivazione!) anche un metro e mezzo di rete può essere superato!

_________________
Kiara & Tina


"La natura ci offre lo stato di sogno che procura al nostro corpo ed al nostro spirito la libertà di cui hanno bisogno."
Magritte
avatar
Kiara

Numero di messaggi : 12662
Età : 40
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.chiaraspadetti.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un consiglio per la gestione quotidiana

Messaggio Da rossodimattina il Gio Ott 04, 2012 9:46 am

Erika ha scritto:Strano ke dal canile non te l'abbiano data già sterilizzata, di solito lo fanno. Cmq, scusami, ma io non ricordavo ke Zaira provenisse dal canile!!!ma allora è chiaro ke ti sta sempre dietro....poverina...è proprio la sindrome del canile...poi passa, ma almeno un pò di tempo daglielo!! magari al primo movimento ti viene dietro xchè ha paura di rimanere sola, oppure per curiosità....vedrai ke dopo un pò la smetterà, anke se, ripeto, io ne ho sempre qlc ai piedi!!!

Ti spiego la situazione: Zaira era al canile solo da 1 mese, quindi penso non l'avessero sterilizzata perchè entrata poco prima... d'altronde i volontari ci hanno consigliato di farla sterilizzare dal nostro vet, perchè in canile i vet fanno un intervento parziale, tolgono solo ovaie o solo utero, non ho capito, insomma, per evitare magari problemi ci dicono sarebbe meglio fare una cosa completa ed infatti faremo così, anche se ovviamente in canile sarebbe stata gratuita Evil or Very Mad
Non so se abbia fatto in tempo a sviluppare quella che tu chiami "sindrome del canile", perchè era da poco là e comunque era sempre in compagnia di altri 2 cagnolini (un jack e un meticcio) e stava secondo me bene... certo, l'attaccamento che può avere ora con noi, in canile non l'aveva, per quanto meravigliosi siano i volontari, davvero tanto di cappello!
Sapete cosa? L'idea di lasciarla in giardino era anche per farla in qualche modo "stancare", cioè distrarre con ciò che le succede attorno, cosa che in casa invece non avverrebbe... magari ad un certo punto, stanca di seguirmi, si piazza nella cuccia... ecco, non vorrei che poi durante la notte non dormisse o si mettesse in movimento (ora dorme dalle 20 fino alle 6.30/7 praticamente senza interruzioni, la sento solo ogni tanto leccarsi, per poi rimettersi a dormire)
avatar
rossodimattina

Numero di messaggi : 38
Età : 43
Località : guastalla
Data d'iscrizione : 07.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un consiglio per la gestione quotidiana

Messaggio Da Paola&Bolt&Bice il Gio Ott 04, 2012 9:50 am

rossodimattina ha scritto:
Ti spiego la situazione: Zaira era al canile solo da 1 mese, quindi penso non l'avessero sterilizzata perchè entrata poco prima... d'altronde i volontari ci hanno consigliato di farla sterilizzare dal nostro vet, perchè in canile i vet fanno un intervento parziale, tolgono solo ovaie o solo utero, non ho capito, insomma, per evitare magari problemi ci dicono sarebbe meglio fare una cosa completa ed infatti faremo così, anche se ovviamente in canile sarebbe stata gratuita

Buono a sapersi! allora mi informerò prima di farglielo fare li
avatar
Paola&Bolt&Bice

Numero di messaggi : 832
Età : 49
Località : Gavorrano
Data d'iscrizione : 02.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un consiglio per la gestione quotidiana

Messaggio Da StefaniaeKay il Gio Ott 04, 2012 9:53 am

Paola&Bolt ha scritto:
rossodimattina ha scritto:
Ti spiego la situazione: Zaira era al canile solo da 1 mese, quindi penso non l'avessero sterilizzata perchè entrata poco prima... d'altronde i volontari ci hanno consigliato di farla sterilizzare dal nostro vet, perchè in canile i vet fanno un intervento parziale, tolgono solo ovaie o solo utero, non ho capito, insomma, per evitare magari problemi ci dicono sarebbe meglio fare una cosa completa ed infatti faremo così, anche se ovviamente in canile sarebbe stata gratuita

Buono a sapersi! allora mi informerò prima di farglielo fare li

Megghy è stata sterelizzata appena entrata in canile....io non la sapevo questa cosa della sterelizzazione parziale in questi casi.....ora mi preoccupo.....
avatar
StefaniaeKay

Numero di messaggi : 2129
Età : 42
Località : Carcare
Data d'iscrizione : 20.05.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un consiglio per la gestione quotidiana

Messaggio Da rossodimattina il Gio Ott 04, 2012 9:56 am

Megghy è stata sterelizzata appena entrata in canile....io non la sapevo questa cosa della sterelizzazione parziale in questi casi.....ora mi preoccupo.....[/quote]

Così ci hanno detto al canile dove l'abbiamo presa (Novellara provincia di RE), non so poi se sia prassi comune o solo di alcuni canili...
avatar
rossodimattina

Numero di messaggi : 38
Età : 43
Località : guastalla
Data d'iscrizione : 07.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un consiglio per la gestione quotidiana

Messaggio Da Paola&Bolt&Bice il Gio Ott 04, 2012 10:04 am

Ho trovato quest'informazione sul sito

http://www.tipresentoilcane.com/2011/04/04/dieci-domande-su-la-sterilizzazione/

3) Quali sono i possibili metodi di sterilizzazione?
Ce ne sono di due tipi, sia per i maschi per le femmine: uno che permette la prosecuzione dell’attività sessuale, ma senza concepimento, e l’altro che invece mette la parola “fine” alla sessualità.
Per i maschi quello definitivo è l’asportazione dei testicoli (castrazione), mentre la vasectomia impedisce la riproduzione ma non l’attività sessuale.
Per la femmina ci sono due possibilità di intervento definitivo: l’ovariectomia, e cioè l’asportazione delle ovaie, e l’ovaioisterectomia (asportazione di utero e ovaie).
Recentemente si tende a scegliere la prima soluzione perché l’utero, in mancanza di estrogeni (e cioè degli ormoni prodotti dalle ovaie) si atrofizza spontaneamente.
Per la femmina l’intervento “parziale” è la legatura delle tube, che ovviamente non ha alcun effetto preventivo in campo sanitario e quindi è assolutamente sconsigliabile.
avatar
Paola&Bolt&Bice

Numero di messaggi : 832
Età : 49
Località : Gavorrano
Data d'iscrizione : 02.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un consiglio per la gestione quotidiana

Messaggio Da Kiara il Gio Ott 04, 2012 10:11 am

rossodimattina ha scritto: L'idea di lasciarla in giardino era anche per farla in qualche modo "stancare", cioè distrarre con ciò che le succede attorno, cosa che in casa invece non avverrebbe... magari ad un certo punto, stanca di seguirmi, si piazza nella cuccia... ecco, non vorrei che poi durante la notte non dormisse o si mettesse in movimento (ora dorme dalle 20 fino alle 6.30/7 praticamente senza interruzioni, la sento solo ogni tanto leccarsi, per poi rimettersi a dormire)

In realtà, non è che un cane con tanto spazio a disposizione passi la giornata in occupazioni frenetiche e quindi stancanti... se ti capita di osservare i cani nei giardini altrui, li vedrai per lo più svaccati tutto il tempo! In parte, i loro geni "da predatori" consigliano di non sprecare energie, in parte in realtà pisolano per noia, per far passare il tempo: il giardino di una casa non è un bosco, pieno di odori stimolanti, ed un cane solo perde presto l'entusiasmo, esattamente come fosse in appartamento.
La vita all'aperto è ottima se il cane può condividerla col padrone, sono i giochi in coppia a tenerlo occupato, se fatti lì: altrimenti, io resto convinta che se un cane ti potesse parlare direbbe che a lui basta stare dove sei tu.

Quanto alla sterilizzazione fatta nei canili, non deve stupire che venga optato per l'intervento meno invasivo (e meno costoso): considerate che queste strutture dispongono sempre di poche risorse e scarso personale, con le relative difficoltà anche a vigilare sul post-operatorio, e aggiungeteci che la sterilizzazione che fanno è essenzialmente volta a limitare le nascite e quindi il randagismo, non ha certo come primo obiettivo limitare l'incidenza di possibili tumori (anche perchè spesso il cane è già adulto...).
Però va detto che comunque le forme tumorali che colpiscono l'apparato riproduttore del cane sono ormone-inotte, perlopiù: quindi credo che una femmina cui siano state asportate solo le ovaie sia sufficientemente protetta anche rispetto ai tumori all'utero

_________________
Kiara & Tina


"La natura ci offre lo stato di sogno che procura al nostro corpo ed al nostro spirito la libertà di cui hanno bisogno."
Magritte
avatar
Kiara

Numero di messaggi : 12662
Età : 40
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.chiaraspadetti.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un consiglio per la gestione quotidiana

Messaggio Da StefaniaeKay il Gio Ott 04, 2012 10:11 am

Paola&Bolt ha scritto:Ho trovato quest'informazione sul sito

http://www.tipresentoilcane.com/2011/04/04/dieci-domande-su-la-sterilizzazione/

3) Quali sono i possibili metodi di sterilizzazione?
Ce ne sono di due tipi, sia per i maschi per le femmine: uno che permette la prosecuzione dell’attività sessuale, ma senza concepimento, e l’altro che invece mette la parola “fine” alla sessualità.
Per i maschi quello definitivo è l’asportazione dei testicoli (castrazione), mentre la vasectomia impedisce la riproduzione ma non l’attività sessuale.
Per la femmina ci sono due possibilità di intervento definitivo: l’ovariectomia, e cioè l’asportazione delle ovaie, e l’ovaioisterectomia (asportazione di utero e ovaie).
Recentemente si tende a scegliere la prima soluzione perché l’utero, in mancanza di estrogeni (e cioè degli ormoni prodotti dalle ovaie) si atrofizza spontaneamente.
Per la femmina l’intervento “parziale” è la legatura delle tube, che ovviamente non ha alcun effetto preventivo in campo sanitario e quindi è assolutamente sconsigliabile.

spero che Megghy non abbia subito l'intervento parziale....a chi devo chiedere....direttamente al canile?o dal mio veterinario?
avatar
StefaniaeKay

Numero di messaggi : 2129
Età : 42
Località : Carcare
Data d'iscrizione : 20.05.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un consiglio per la gestione quotidiana

Messaggio Da Paola&Bolt&Bice il Gio Ott 04, 2012 10:15 am

Però vedi Stef, dice che ora come ora si tende a privilegiare l'intervento parziale perché comunque l'utero si atrofizza a causa della mancanza di estrogeni. Quindi con un'operazione meno invasiva si ottiene lo stesso risultato
avatar
Paola&Bolt&Bice

Numero di messaggi : 832
Età : 49
Località : Gavorrano
Data d'iscrizione : 02.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un consiglio per la gestione quotidiana

Messaggio Da GiuliaeNicola il Gio Ott 04, 2012 10:53 am

Quanto alla sterilizzazione, noi abbiamo sterilizzato Emma la primavera scorsa e la nostra vet le ha asportato solo le ovaie, dicendoci che l'utero poi appunto si atrofizza da solo e che di solito viene tolto anche quello solo se è "brutto" (cioè se quando aprono vedono che c'è qualcosa che non va in soldoni)..Noi ci siamo fidati di lei ed è andato tutto bene!

Quanto al cane che in giardino si stanca da solo...che deve fare poraccio? Correre intorno da solo? No...direi di no...anche io come Kiara sono convinta che alla non attività da solo preferirebbe di gran lunga la compagnia del proprio umano..

Curiosità che non mi ricordo...sai che cosa è successo a Zaira prima di finire in canile?
avatar
GiuliaeNicola

Numero di messaggi : 6250
Età : 30
Località : Ferrara
Data d'iscrizione : 12.03.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un consiglio per la gestione quotidiana

Messaggio Da Erika il Gio Ott 04, 2012 11:06 am

Beh, insomma un mese non è poco....ke vita faceva prima???
avatar
Erika

Numero di messaggi : 12958
Età : 37
Località : Arezzo
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un consiglio per la gestione quotidiana

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum