Saluti.

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

Saluti.

Messaggio Da Luchino77 il Mar Apr 02, 2013 4:47 pm

Salve, sono Luca e scrivo da Bologna. Sono alla ricerca di informazioni per cercare di farmi una idea del cane che potrebbe fare al caso mio, dei miei vecchi e degli stravecchi.

Luchino77

Numero di messaggi : 12
Età : 40
Località : Budrio
Data d'iscrizione : 02.04.13

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Saluti.

Messaggio Da dedderina il Mar Apr 02, 2013 6:46 pm

welcome sei orientato verso un Jack russell oppure hai anche altri cani in mente??qui ci sono tante info che puoi riceve!e sicuramente se avrai domande da fare gli utenti del forum saranno felici di risponderti!
avatar
dedderina

Numero di messaggi : 265
Età : 27
Località : reggio calabria
Data d'iscrizione : 06.12.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Saluti.

Messaggio Da Pulce e Mila il Mar Apr 02, 2013 8:34 pm

cheers Benvenuto cheers
avatar
Pulce e Mila

Numero di messaggi : 1617
Età : 53
Località : Parma
Data d'iscrizione : 03.07.12

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Saluti.

Messaggio Da CLADI87 il Mar Apr 02, 2013 8:46 pm

welcome
avatar
CLADI87

Numero di messaggi : 2356
Età : 30
Località : puglia
Data d'iscrizione : 07.04.12

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Saluti.

Messaggio Da Luchino77 il Mar Apr 02, 2013 10:07 pm

dedderina ha scritto: welcome sei orientato verso un Jack russell oppure hai anche altri cani in mente??qui ci sono tante info che puoi riceve!e sicuramente se avrai domande da fare gli utenti del forum saranno felici di risponderti!

Veramente sono disorientanto in quanto non ho e non abbiamo alcuna esperienza con nessun genere di cane. Da queste parti solo gatte. Giungo qui a seguito di una ricerca con chiave "Jack Russell carattere" . Si cercava un animale compatibile con ambiente domestico ampio ma dai "paletti stretti", che si accontentasse per la gran parte del tempo del giardino che circonda la casa e che solo durante i week avrebbe la concreta possibilita' di vivere il "parco giochi" . Le proposte al vaglio al momento sono : l'energico protagonista di questo forum, il cane da vivisezione per eccellenza e il cane che non abbia mentre si lava come un gatto. scratch Quello che mi preoccupa per quanto riguarda il J. R. e' che nei giorni feriali,fino a cena,l'animale sarebbe seguito unicamente da mia nonna anzianotta perche' tutti gli altri hanno da seguire un altro animale che si chiama ditta.

Luchino77

Numero di messaggi : 12
Età : 40
Località : Budrio
Data d'iscrizione : 02.04.13

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Saluti.

Messaggio Da Siria il Mer Apr 03, 2013 4:54 am

welcome
avatar
Siria

Numero di messaggi : 6756
Località : provincia di Rovigo
Data d'iscrizione : 02.09.08

Visualizza il profilo http://savethequeen-jrt6.webnode.it/

Torna in alto Andare in basso

Re: Saluti.

Messaggio Da Kiara il Mer Apr 03, 2013 7:47 am

Ciao,
mi pare di aver capito che, compreso te, ci sono 3 generazioni, in casa tua... due delle quali certo non nel fiore degli anni.
Date le premesse, sinceramente non mi sento affatto di consigliarti il JRT, memore anche di un caso proprio qua sul forum di un utente che aveva preso una femmina (peraltro già adulta, quindi teoricamente meno "agitosa") per sostituire l'anziana cagnolina del padre novantenne... ed aveva poi dovuto darla via perchè le sue necessità di attenzioni e movimento non erano compatibili con la pazienza e l'energia dell'anziano.
Tu hai un giardino, ma questo non risolve molto, visto che i jack sono cani molto "interattivi", di stare liberi all'aperto se ne fanno poco, se non hanno modo di relazionarsi con gli umani di casa. Semplicemente, te lo troveresti per la maggior parte del tempo a grattare la porta di casa, accompagnando la richiesta di attenzione con sonore proteste: voi sareste snervati, lui non sarebbe un cane felice.
Inoltre, visto che tra le tue opzioni c'è anche il basenji, mi pare di aver capito, deduco che non siate molto disposti a sopportare grandi abbaiate... ed un jack solo in giardino può diventare un potente abbaiatore, visto che per far passare il tempo potrebbe dedicarsi intensamente a "discutere" con passanti, gatti, altri cani, motorette, e via dicendo.
Peraltro, gli stessi problemi li avresti con un beagle, di sicuro...
Un consiglio spassionato? Rivolgiti ad un rifugio per cani abbandonati in cui sia attiva una rete di volontari di lungo corso e fai presente le necessità del tuo nucleo familiare: un cane non irruente ma socievole, meglio se adulto e almeno di pelo medio, visto che vivrà all'aperto...
Ti assicuro che chi opera nei canili oggi conosce molto bene e in dettaglio gli ospiti (spesso li testano anche rispetto alla tolleranza ai gatti, per dire) e non mira certo a rifilare cani problematici o non adatti al richiedente, pur di liberarsene. In molti rifugi sono anche previsti percorsi di affiancamento, che poi si traducono in una serie di visite periodiche che gli operatori fanno nei primi mesi a casa degli adottanti per assicurarsi che le cose filino lisce.
Di solito la gente è diffidente rispetto all'adozione dal canile perchè si aspetta che lì finiscano solo cani ingestibili o vecchi o malati: non è così (purtroppo), c'è una massa enorme di cani che aspettano una nuova famiglia per i motivi più disparati (e crudeli, spesso), dalla separazione dei due coniugi, all'arrivo di un bebè, ad un trasferimento di lavoro, alla perdita del lavoro stesso, che porta problemi economici tali per cui anche mantenere il cane diventa un lusso non sostenibile...
Credo sinceramente che questa sia la scelta migliore che puoi fare per soddisfare la tua/vostra "voglia di cane" senza poi avere brutte sorprese

_________________
Kiara & Tina


"La natura ci offre lo stato di sogno che procura al nostro corpo ed al nostro spirito la libertà di cui hanno bisogno."
Magritte
avatar
Kiara

Numero di messaggi : 12662
Età : 41
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.03.08

Visualizza il profilo http://www.chiaraspadetti.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Saluti.

Messaggio Da Vanna il Mer Apr 03, 2013 8:19 am

Kiara ha scritto:Ciao,
mi pare di aver capito che, compreso te, ci sono 3 generazioni, in casa tua... due delle quali certo non nel fiore degli anni.
Date le premesse, sinceramente non mi sento affatto di consigliarti il JRT, memore anche di un caso proprio qua sul forum di un utente che aveva preso una femmina (peraltro già adulta, quindi teoricamente meno "agitosa") per sostituire l'anziana cagnolina del padre novantenne... ed aveva poi dovuto darla via perchè le sue necessità di attenzioni e movimento non erano compatibili con la pazienza e l'energia dell'anziano.
Tu hai un giardino, ma questo non risolve molto, visto che i jack sono cani molto "interattivi", di stare liberi all'aperto se ne fanno poco, se non hanno modo di relazionarsi con gli umani di casa. Semplicemente, te lo troveresti per la maggior parte del tempo a grattare la porta di casa, accompagnando la richiesta di attenzione con sonore proteste: voi sareste snervati, lui non sarebbe un cane felice.
Inoltre, visto che tra le tue opzioni c'è anche il basenji, mi pare di aver capito, deduco che non siate molto disposti a sopportare grandi abbaiate... ed un jack solo in giardino può diventare un potente abbaiatore, visto che per far passare il tempo potrebbe dedicarsi intensamente a "discutere" con passanti, gatti, altri cani, motorette, e via dicendo.
Peraltro, gli stessi problemi li avresti con un beagle, di sicuro...
Un consiglio spassionato? Rivolgiti ad un rifugio per cani abbandonati in cui sia attiva una rete di volontari di lungo corso e fai presente le necessità del tuo nucleo familiare: un cane non irruente ma socievole, meglio se adulto e almeno di pelo medio, visto che vivrà all'aperto...
Ti assicuro che chi opera nei canili oggi conosce molto bene e in dettaglio gli ospiti (spesso li testano anche rispetto alla tolleranza ai gatti, per dire) e non mira certo a rifilare cani problematici o non adatti al richiedente, pur di liberarsene. In molti rifugi sono anche previsti percorsi di affiancamento, che poi si traducono in una serie di visite periodiche che gli operatori fanno nei primi mesi a casa degli adottanti per assicurarsi che le cose filino lisce.
Di solito la gente è diffidente rispetto all'adozione dal canile perchè si aspetta che lì finiscano solo cani ingestibili o vecchi o malati: non è così (purtroppo), c'è una massa enorme di cani che aspettano una nuova famiglia per i motivi più disparati (e crudeli, spesso), dalla separazione dei due coniugi, all'arrivo di un bebè, ad un trasferimento di lavoro, alla perdita del lavoro stesso, che porta problemi economici tali per cui anche mantenere il cane diventa un lusso non sostenibile...
Credo sinceramente che questa sia la scelta migliore che puoi fare per soddisfare la tua/vostra "voglia di cane" senza poi avere brutte sorprese

Quoto assolutamente Kiara
avatar
Vanna

Numero di messaggi : 4411
Età : 62
Località : Palermo
Data d'iscrizione : 18.04.08

Visualizza il profilo http://www.divillafiore.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Saluti.

Messaggio Da ElyJackieAndre il Mer Apr 03, 2013 8:26 am

E come non quotarla!!! ....
avatar
ElyJackieAndre

Numero di messaggi : 637
Età : 36
Località : Uboldo
Data d'iscrizione : 28.01.13

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Saluti.

Messaggio Da EvArgo il Mer Apr 03, 2013 9:07 am

Complimenti Kiara bravo ottimo consiglio.



avatar
EvArgo

Numero di messaggi : 326
Età : 33
Località : Catania
Data d'iscrizione : 13.01.13

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Saluti.

Messaggio Da Luchino77 il Mer Apr 03, 2013 9:57 am

Kiara ha scritto:Ciao,
mi pare di aver capito che, compreso te, ci sono 3 generazioni, in casa tua... due delle quali certo non nel fiore degli anni.
Date le premesse, sinceramente non mi sento affatto di consigliarti il JRT, memore anche di un caso proprio qua sul forum di un utente che aveva preso una femmina (peraltro già adulta, quindi teoricamente meno "agitosa") per sostituire l'anziana cagnolina del padre novantenne... ed aveva poi dovuto darla via perchè le sue necessità di attenzioni e movimento non erano compatibili con la pazienza e l'energia dell'anziano.
Tu hai un giardino, ma questo non risolve molto, visto che i jack sono cani molto "interattivi", di stare liberi all'aperto se ne fanno poco, se non hanno modo di relazionarsi con gli umani di casa. Semplicemente, te lo troveresti per la maggior parte del tempo a grattare la porta di casa, accompagnando la richiesta di attenzione con sonore proteste: voi sareste snervati, lui non sarebbe un cane felice.
Inoltre, visto che tra le tue opzioni c'è anche il basenji, mi pare di aver capito, deduco che non siate molto disposti a sopportare grandi abbaiate... ed un jack solo in giardino può diventare un potente abbaiatore, visto che per far passare il tempo potrebbe dedicarsi intensamente a "discutere" con passanti, gatti, altri cani, motorette, e via dicendo.
Peraltro, gli stessi problemi li avresti con un beagle, di sicuro...
Un consiglio spassionato? Rivolgiti ad un rifugio per cani abbandonati in cui sia attiva una rete di volontari di lungo corso e fai presente le necessità del tuo nucleo familiare: un cane non irruente ma socievole, meglio se adulto e almeno di pelo medio, visto che vivrà all'aperto...
Ti assicuro che chi opera nei canili oggi conosce molto bene e in dettaglio gli ospiti (spesso li testano anche rispetto alla tolleranza ai gatti, per dire) e non mira certo a rifilare cani problematici o non adatti al richiedente, pur di liberarsene. In molti rifugi sono anche previsti percorsi di affiancamento, che poi si traducono in una serie di visite periodiche che gli operatori fanno nei primi mesi a casa degli adottanti per assicurarsi che le cose filino lisce.
Di solito la gente è diffidente rispetto all'adozione dal canile perchè si aspetta che lì finiscano solo cani ingestibili o vecchi o malati: non è così (purtroppo), c'è una massa enorme di cani che aspettano una nuova famiglia per i motivi più disparati (e crudeli, spesso), dalla separazione dei due coniugi, all'arrivo di un bebè, ad un trasferimento di lavoro, alla perdita del lavoro stesso, che porta problemi economici tali per cui anche mantenere il cane diventa un lusso non sostenibile...
Credo sinceramente che questa sia la scelta migliore che puoi fare per soddisfare la tua/vostra "voglia di cane" senza poi avere brutte sorprese

Caspita, e' proprio quello che mi aspettavo di sentirmi dire. Faccio ancora qualche domanda per esempio sul Banseji : non potrebbe essere un animale meno energetico/energivoro ripetto a J.R., piu' gestibile da anziana , piu' adatto per la casa ? Possibile che sia un cane cosi' indipendente da non essere attaccato al padrone e al territorio ? Una domanda anche sull'andare al canile. Di sicuro si potrebbe dire che prendendo un cane dal canile piu' facilmente gli consentiremo miglior vita rispetto al rimanere in quella precaria condizione, pero' te dici di prenderlo adulto ma io leggo dappertutto che per "addestrare" meglio sarebbe partire da giovane età , dico bene ? In ogni caso il primo riferimento di zona sarebbe questo : http://ilcaniledibudrio.altervista.org/

Luchino77

Numero di messaggi : 12
Età : 40
Località : Budrio
Data d'iscrizione : 02.04.13

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Saluti.

Messaggio Da Kiara il Mer Apr 03, 2013 10:32 am

Conosco solo due basenji, un maschio ed una femmina di padroni diversi... nessuno dei quali ne parla come di cani particolarmente affettuosi e comunicativi: quello che ha la femmina è contento così perchè non ama troppo le effusioni (però devo dire che a vederli in giro appaiono collegati proprio solo dal guinzaglio Neutral ... molto meglio un gatto, allora, dico io!), quello che ha il maschio l'ha ereditato e confessa che non è un compagno di vita imperdibile (anche perchè tira ad azzannare, quasi senza preavviso, tutti gli altri cani che incontra, maschi o femmine che siano).
A parte che non so come sia allevato in Italia (di sicuro, non è una razza molto diffusa) e quindi potresti rischiare qualche sola Suspect ... considera che la provenienza geografica del basenji non ne fa certo un cane adattissimo a vivere all'aperto col nostro clima, e se è in giardino che passerà la maggior parte del tempo, questa cosa va considerata.

Quanto al discorso dell'età, posso garantirti che un cane adulto non ha minori capacità di apprendimento di un cucciolo, in realtà: tanto per fare un esempio, dove andavo per agility c'erano ben due cani ormai sopra i 6 anni che avevano iniziato questa disciplina (che non è cosa da poco), uno in realtà poteva pure essere più vecchio visto che arrivava da un lungo passato da randagio che rendeva difficile capire la sua età reale.
Inoltre, mi pare che nel tuo caso più che di addestramento si possa trattare di educazione di base, perchè il cane sappia comportarsi bene (non saltare addosso, non demolir roba, etc...): ed anche per questo tipo di regole da insegnare (a patto di metterci il tempo, la pazienza e l'impegno che comunque ci vogliono) con un adulto non avrai più problemi che con un cucciolo (salvo casi particolari, ma non è niente di irrimediabile), anzi visto che starà diverse ore "senza sorveglianza", a mio parere rischi meno casini

_________________
Kiara & Tina


"La natura ci offre lo stato di sogno che procura al nostro corpo ed al nostro spirito la libertà di cui hanno bisogno."
Magritte
avatar
Kiara

Numero di messaggi : 12662
Età : 41
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.03.08

Visualizza il profilo http://www.chiaraspadetti.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Saluti.

Messaggio Da Kiara il Mer Apr 03, 2013 12:06 pm

Ho curiosato un po' nella gallery del rifugio che hai segnalato... e mi sono innamorata più o meno dell'80% dei cani che ospitano sigh
Non avrai difficoltà a trovare, lì o altrove, il compagno che fa per te!

_________________
Kiara & Tina


"La natura ci offre lo stato di sogno che procura al nostro corpo ed al nostro spirito la libertà di cui hanno bisogno."
Magritte
avatar
Kiara

Numero di messaggi : 12662
Età : 41
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.03.08

Visualizza il profilo http://www.chiaraspadetti.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Saluti.

Messaggio Da Luchino77 il Mer Apr 03, 2013 3:36 pm

Kiara ha scritto:Conosco solo due basenji, un maschio ed una femmina di padroni diversi... nessuno dei quali ne parla come di cani particolarmente affettuosi e comunicativi: quello che ha la femmina è contento così perchè non ama troppo le effusioni (però devo dire che a vederli in giro appaiono collegati proprio solo dal guinzaglio Neutral ... molto meglio un gatto, allora, dico io!), quello che ha il maschio l'ha ereditato e confessa che non è un compagno di vita imperdibile (anche perchè tira ad azzannare, quasi senza preavviso, tutti gli altri cani che incontra, maschi o femmine che siano).
A parte che non so come sia allevato in Italia (di sicuro, non è una razza molto diffusa) e quindi potresti rischiare qualche sola Suspect ... considera che la provenienza geografica del basenji non ne fa certo un cane adattissimo a vivere all'aperto col nostro clima, e se è in giardino che passerà la maggior parte del tempo, questa cosa va considerata.

Quanto al discorso dell'età, posso garantirti che un cane adulto non ha minori capacità di apprendimento di un cucciolo, in realtà: tanto per fare un esempio, dove andavo per agility c'erano ben due cani ormai sopra i 6 anni che avevano iniziato questa disciplina (che non è cosa da poco), uno in realtà poteva pure essere più vecchio visto che arrivava da un lungo passato da randagio che rendeva difficile capire la sua età reale.
Inoltre, mi pare che nel tuo caso più che di addestramento si possa trattare di educazione di base, perchè il cane sappia comportarsi bene (non saltare addosso, non demolir roba, etc...): ed anche per questo tipo di regole da insegnare (a patto di metterci il tempo, la pazienza e l'impegno che comunque ci vogliono) con un adulto non avrai più problemi che con un cucciolo (salvo casi particolari, ma non è niente di irrimediabile), anzi visto che starà diverse ore "senza sorveglianza", a mio parere rischi meno casini

Un video come questo : https://www.youtube.com/watch?v=dv5ThX1GDw0 mi pare in parte non confermare.

Incoraggiante, certamente prima tappa sara' il luogo indicato e poi valuteremo, magari ripassero' qui per raccontare sviluppi, per il momento un saluto a tutte e a tutti, animali compresi.

Luchino77

Numero di messaggi : 12
Età : 40
Località : Budrio
Data d'iscrizione : 02.04.13

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Saluti.

Messaggio Da Kiara il Gio Apr 04, 2013 7:19 am

Beh, quanto ai basenji, come ho specificato la mia casistica è di due soli soggetti (quindi statisticamente non significativa), e solo il maschio è asociale...

_________________
Kiara & Tina


"La natura ci offre lo stato di sogno che procura al nostro corpo ed al nostro spirito la libertà di cui hanno bisogno."
Magritte
avatar
Kiara

Numero di messaggi : 12662
Età : 41
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.03.08

Visualizza il profilo http://www.chiaraspadetti.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Saluti.

Messaggio Da Luchino77 il Ven Apr 05, 2013 3:03 pm

Kiara ha scritto:Beh, quanto ai basenji, come ho specificato la mia casistica è di due soli soggetti (quindi statisticamente non significativa), e solo il maschio è asociale...

Infatti puntiamo ad una femmina, probabilmente nel week andremo a sentire un po' cosa intendono per "molto equilibrata" : http://ilcaniledibudrio.altervista.org/s-o-s-sono-qui/i-cercafamiglia/pallina/

Nessuno esclude che alcuni dogmi, alcuni principi, alcune restrizioni soprattutto domestiche possano decadere una volta che si andra' a relazionarsi con un musetto tipo questo di Pallina che e' uno spettacolo di cagnina in grado di far sciogliere chiunque..... alcune questioni pero' di certo non si potranno rivedere come il fatto che chi lavora non e' a casa. A casa c'e' la nonna e basta, nonna che dopo il cambio di residenza necessita di compagnia, di quella compagnia che una gatta non puo' produrre.

........anche se..... chi dice che non possiamo di tanto in tanto portarci una Pallina molto equlibrata in ufficio ?

Luchino77

Numero di messaggi : 12
Età : 40
Località : Budrio
Data d'iscrizione : 02.04.13

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Saluti.

Messaggio Da milaria il Ven Apr 05, 2013 3:12 pm

avatar
milaria

Numero di messaggi : 3061
Età : 40
Località : parma
Data d'iscrizione : 31.10.10

Visualizza il profilo http://ilariamagnati@gmail.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Saluti.

Messaggio Da alessia81 il Ven Apr 05, 2013 5:15 pm

ma che dolce Pallina, speriamo che vada tutto bene per voi e la nonna. poi vogliamo la foto della fortunata o fortunato che sceglierete!
avatar
alessia81

Numero di messaggi : 3270
Età : 36
Località : Nichelino
Data d'iscrizione : 09.02.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Saluti.

Messaggio Da Luchino77 il Mer Ago 28, 2013 10:35 pm

Bene, sono di ritorno e con buone notizie. Dopo averle pensate un po' di cotte e un po' di crude, dopo aver valutato tutte le difficolta' famigliari, dopo aver considerato tutte le tipologie canine, dopo....... dopodiché si e' fatta la cosa piu' istintiva e semplice .
Abbiamo preso da 3 settimane una bella bestiola donataci dal canile di zona :



Sally e' una meticcia di 1 anno, relativamente equilibrata pur essendo vivacissima ed energivora. Precedenti proprietari l'hanno tenuta per qualche mese e poi riportata al canile , si presume, per cambiamenti del nucleo famigliare in questione. Ora e' con noi e se non ci sbrana la gatta tutto lascia pensare che sia un trasloco definito per lei. Ci ha fatto sciogliere tutti con la sua affettuosita' e ruffianaggine.



Luchino77

Numero di messaggi : 12
Età : 40
Località : Budrio
Data d'iscrizione : 02.04.13

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Saluti.

Messaggio Da Kiara il Gio Ago 29, 2013 6:51 am

Bentornato e congratulazioni per la nuova arrivata Razz!!! Un periodo di assestamento è inevitabile, vedrai che poi voi della famiglia e Sally diventerete un tutt'uno!

_________________
Kiara & Tina


"La natura ci offre lo stato di sogno che procura al nostro corpo ed al nostro spirito la libertà di cui hanno bisogno."
Magritte
avatar
Kiara

Numero di messaggi : 12662
Età : 41
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.03.08

Visualizza il profilo http://www.chiaraspadetti.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Saluti.

Messaggio Da fra*rocky & alice* il Gio Ago 29, 2013 7:30 am

Ma che bello!!!Congratulazioni cheers 
avatar
fra*rocky & alice*

Numero di messaggi : 5164
Età : 34
Località : Imbersago
Data d'iscrizione : 20.07.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Saluti.

Messaggio Da Luchino77 il Gio Ago 29, 2013 8:10 am

fra*rocky & alice* ha scritto:Ma che bello!!!Congratulazioni cheers 
E' una signorina.

Kiara ha scritto:Bentornato e congratulazioni per la nuova arrivata Razz!!! Un periodo di assestamento è inevitabile, vedrai che poi voi della famiglia e Sally diventerete un tutt'uno!
Abbiamo pensato di introdurre l'animale in un frangente molto particolare nel quale eccezionalmente le vacanze estive si sono consumate a casa ed e' stata secondo me una scelta vincente. Oggi pero' le vacanze sono finite e siamo tutti al lavoro tranne la nonna che probabilmente avra' comunque il suo travaglio. Speriamo stasera di ritrovare una situazione.......stabile. L'unico problema vero e' la convivenza con la gatta. In un primo momento si pensava fosse la cagna a rischio graffi ma ultimamente Sally ha manifestato probabilmente quell'istinto predatorio che la spinge a rincorrere piccole prede/la piccola felina. Per lo piu' stanno in ambienti distinti al chiuso e a lunga distanza in giardino ma...... non siamo affatto tranquilli.

Luchino77

Numero di messaggi : 12
Età : 40
Località : Budrio
Data d'iscrizione : 02.04.13

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Saluti.

Messaggio Da Kiara il Gio Ago 29, 2013 9:22 am

Capisco il timore e non posso certo dire che sia infondato pale.
Dovreste applicarvi in merito con un addestramento mirato, volto non tanto a far sì che Sally prenda ada amare alla follia il felino (utopia), ma semplicemente che lo trovi meno stimolante di quel che pensa ora, o meglio ancora del tutto indifferente.
Il grosso problema è che anche per cani che in fondo non hanno intenzioni assassine verso il gatto, anche solo farlo correre è estremamente gratificante, per cui diventa un comportamento difficile da cambiare.
Gli esercizi da impostare sono sostanzialmente volti alla desensibilizzazione, l'ideale sarebbe essere seguiti da un esperto per non fare errori che portino nella direzione opposta (es, limitarsi a punire il cane duramente dopo un inseguimento del gatto, può portarlo a vedere il gatto come la fonte di qualcosa di negativo)... sostanzialmente si tratta di avere il cane sotto controllo (all'inizio, al guinzaglio) in presenza del gatto, premiandolo anche solo se riesce a distogliere l'attenzione o a controllarsi.
Dici che Sally è molto ruffiana, questo dovrebbe aiutare perchè la rende più motivata a compiacervi: però ci vuole MOLTA costanza, l'esercizio andrebbe ripetuto quotidianamente in più sessioni...

_________________
Kiara & Tina


"La natura ci offre lo stato di sogno che procura al nostro corpo ed al nostro spirito la libertà di cui hanno bisogno."
Magritte
avatar
Kiara

Numero di messaggi : 12662
Età : 41
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.03.08

Visualizza il profilo http://www.chiaraspadetti.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Saluti.

Messaggio Da Luchino77 il Gio Ago 29, 2013 10:25 am

Kiara ha scritto:Capisco il timore e non posso certo dire che sia infondato pale.
Dovreste applicarvi in merito con un addestramento mirato, volto non tanto a far sì che Sally prenda ada amare alla follia il felino (utopia), ma semplicemente che lo trovi meno stimolante di quel che pensa ora, o meglio ancora del tutto indifferente.
Il grosso problema è che anche per cani che in fondo non hanno intenzioni assassine verso il gatto, anche solo farlo correre è estremamente gratificante, per cui diventa un comportamento difficile da cambiare.
Gli esercizi da impostare sono sostanzialmente volti alla desensibilizzazione, l'ideale sarebbe essere seguiti da un esperto per non fare errori che portino nella direzione opposta (es, limitarsi a punire il cane duramente dopo un inseguimento del gatto, può portarlo a vedere il gatto come la fonte di qualcosa di negativo)... sostanzialmente si tratta di avere il cane sotto controllo (all'inizio, al guinzaglio) in presenza del gatto, premiandolo anche solo se riesce a distogliere l'attenzione o a controllarsi.
Dici che Sally è molto ruffiana, questo dovrebbe aiutare perchè la rende più motivata a compiacervi: però ci vuole MOLTA costanza, l'esercizio andrebbe ripetuto quotidianamente in più sessioni...
Un "esperto comportamentale"....... a me solo pensare che esista una figura lavorativa del genere.... mi vien da ridere, senza offesa chiaramente per la categoria. Ora, la conformazione della ringhiera che recinta il giardino ci viene incontro nel senso che la gatta passa, la cagna no e la gatta gia' si e' resa conto di questo vantaggio strategico. Non sembra avere alcuna intenzione di socializzare Sophì, quando le distanze di riducono parte con soffi minacciosi, pelo gonfio ecc., la cagna si dimostra indifferente salvo appunto alcune sporadiche occasioni in cui non si capisce se vuole intraprendere un approccio amichevole o predatorio. In casa quando siamo presenti cerchiamo di sfruttare un altro vantaggio a favore della gatta che e' quello del "dislivello" evitando anche qui confronti diretti. Come e quando si possa arrivare a pacifica convivenza o tolleranza non lo sappiamo, quello che si spera e' che non si versi sangue in famiglia.

Luchino77

Numero di messaggi : 12
Età : 40
Località : Budrio
Data d'iscrizione : 02.04.13

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Saluti.

Messaggio Da Kiara il Gio Ago 29, 2013 10:46 am

Capisco che sia facile ironizzare sulla figura del comportamentalista, visto che come etichetta se l'attacca anche tanta gente che più che altro improvvisa: da diversi anni, però, persino i corsi di laurea in veterinaria hanno aggiunto specializzazioni in ambito etologico e comunque chi intraprende questa strada seriamente, anche fuori dall'ambito accademico, si fa dei discreti mazzi, quanto a preparazione, sia teorica che pratica (ed i risultati si vedono, posso garantirtelo)... diversamente, mi vien da dire, da chi si propone come consulente dello shopping o wedding planner, per restare in tema di professioni sui cui si può anche sorridere...
Ah, tanto per la cronaca, parlo in maniera disinteressata perchè non sono un'educatrice.
Auguri per la convivenza delle due pelosette!

_________________
Kiara & Tina


"La natura ci offre lo stato di sogno che procura al nostro corpo ed al nostro spirito la libertà di cui hanno bisogno."
Magritte
avatar
Kiara

Numero di messaggi : 12662
Età : 41
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.03.08

Visualizza il profilo http://www.chiaraspadetti.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Saluti.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum