praticamente impossibile socializzare...

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: praticamente impossibile socializzare...

Messaggio Da vale_88ASR il Mer Feb 19, 2014 8:44 am

concordo con ciò che é stato scritto sopra. C'é però una cosa che mi sconvolge: i cani con cui uscite di solito nella bella stagione, adesso stanno perennemente in casa? io queste cose non le capirò mai. Un cane ha bisogno di uscire indipendentemente dal tempo, a tutti farebbe piacere stare davanti al camino con la pioggia e il freddo, ma in quel caso si prendono un pesciolino rosso. Scusate ma queste cose mi fanno abbastanza rabbia, anche nelle mie zone é lo stesso, poi appena arriva la primavera eccoti questi cani caricati al massimo che fanno i matti al parchetto, giustamente aggiungerei!
avatar
vale_88ASR

Numero di messaggi : 404
Età : 29
Località : colle di val d'elsa
Data d'iscrizione : 22.05.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: praticamente impossibile socializzare...

Messaggio Da Kiara il Mer Feb 19, 2014 9:29 am

Anche io trovo la cosa allucinante, ma purtroppo scopro di continuo che l'idea che il cane debba uscire, e farlo spesso ed a lungo, a certe persone non passa manco per l'anticamera del cervello.
Mi è capitato di essere guardata come un extraterrestre mentre uscivo con Tina dopo pranzo, da un tizio del quartiere che mi fa "Ma dove andate? Il cane non è già uscito questa mattina?"  Shocked 
Caso estremo, uno sfigatissimo barboncino del mio palazzo: esce la mattina dopo le 9, percorre 20 metri alla destra del portone, altrettanti alla sinistra, annaffia freneticamente due cassonetti, eventualmente fa altro, e poi viene ricondotto a casa... non esce più fino alla sera dopo le 10  Shocked ... Preferisco non sapere cosa succede in quella casa se per caso alza la zampetta, ed è nutile dire che è un cane completamente isterico  Sad 

_________________
Kiara & Tina


"La natura ci offre lo stato di sogno che procura al nostro corpo ed al nostro spirito la libertà di cui hanno bisogno."
Magritte
avatar
Kiara

Numero di messaggi : 12662
Età : 40
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.chiaraspadetti.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: praticamente impossibile socializzare...

Messaggio Da Elena il Mer Feb 19, 2014 9:34 am

Ah io di questi esempi ne ho a bizzeffe. Premetto che io ho il giardino ma non è MAI successo che abbia fatto fare i bisogni lì, sia con il sole che con la pioggia (come ad esempio ora Razz ). Io la passeggiata continuo a non vederla come un mero "deve pisciare" ma come la possibilità di sgranchirsi le gambe e fare movimento.

Un tizio mi ha detto che ero una madre degenere perché portavo fuori i miei cani con la pioggia.

Un altro mi ha raccontato che lui d'inverno non lo porta fuori e alla mia domanda "Dove fa la pipì?" la risposta è stata "Gli metto il pannolone!"...il pannolone?! Ad un cane sano?! Senza parole. Visto il mio sconcerto ci ha tenuto a precisare "No vabbè non sempre, a volte gli lascio la traversina a disposizione però costano!".

Una tizia, dopo essersi offesa perché Burton aveva fatto pipì in un'aiuola mi dice "Mi scusi signora, ma non può fargli fare la pipì in casa nella vaschetta tipo quella del gatto?".

_________________
Acquolina, Burton & Elena
avatar
Elena
Admin

Numero di messaggi : 24462
Età : 38
Località : Roncello
Data d'iscrizione : 10.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: praticamente impossibile socializzare...

Messaggio Da cainos il Mer Feb 19, 2014 9:55 am

Elena ha scritto:

Una tizia, dopo essersi offesa perché Burton aveva fatto pipì in un'aiuola mi dice "Mi scusi signora, ma non può fargli fare la pipì in casa nella vaschetta tipo quella del gatto?".

Questa Poi??!!  Shocked 
avatar
cainos

Numero di messaggi : 448
Età : 41
Località : firenze
Data d'iscrizione : 12.10.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: praticamente impossibile socializzare...

Messaggio Da PEF il Mer Feb 19, 2014 10:45 am

Vi confermo che i cani con cui usciamo (2 femmine e un maschio) d'inverno non escono. Il maschio ha il giardino, le femmine hanno una casina sul terrazzo che usano come toilette...
Il maschio è di taglia medio/grande, Sean ha provato a fare il furbo con lui ma gli ha ringhiato e Sean ha capito subito che doveva stargli lontano.  A volte si aggiunge anche un'altra cagnolina di taglia media.Iniziamente al branco si univa anche un boston terrier, ma, a causa di una pera contesa, si sono scontrati una prima volta e da allora è rissa assicurata, quindi se c'è lui noi andiamo da un'altra parte.
Durante la settimana abbiamo un'uscita quotidiana di circa 1 ora/1 ora e mezza, nel week end le uscite sono 2 al giorno, in qualsiasi stagione anche con la neve...Quello che temo è che anche se dovessimo fare un percorso di desensibilizzazione con un cane grande molto equilibrato, lui distinguerebbe sempre i cani che incontra, valutando se è il caso di stargli alla larga o fare il capetto. Ho letto che questo tipo di aggressività è molto difficile da correggere.... pirat 
avatar
PEF

Numero di messaggi : 1740
Età : 49
Località : reggio emilia
Data d'iscrizione : 09.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: praticamente impossibile socializzare...

Messaggio Da Erika il Mer Feb 19, 2014 11:57 am

fra*rocky & alice* ha scritto:Credo che dati i tuoi problemi con Sean che vanno avanti ormai da quando l'hai preso, e che hai cercato di risolvere anche con differenti educatrici, non siano strettamente legati alla socializzazione, ma provabilmente a questo punto il  problema è il vostro legame. Sfrutta questo periodo per lavorare su voi due! Wink 

Concordo.
Ma x stare bene ed uscire c'è bisogno del branco???
Secondo me, e qst te l'ho già detto dovresti più rilassarti con Sean!!!! Non c'è nessuno per giocare?...bene gli tiri la pallina, lo tieni impegnato con giochi educativi con premio! Se lui è così, non va d'accordo con i maschi, come tanti altri cani, xchè insistere????
avatar
Erika

Numero di messaggi : 12958
Età : 37
Località : Arezzo
Data d'iscrizione : 30.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: praticamente impossibile socializzare...

Messaggio Da GiuliaeNicola il Mer Feb 19, 2014 12:10 pm

Erika ha scritto:
fra*rocky & alice* ha scritto:Credo che dati i tuoi problemi con Sean che vanno avanti ormai da quando l'hai preso, e che hai cercato di risolvere anche con differenti educatrici, non siano strettamente legati alla socializzazione, ma provabilmente a questo punto il  problema è il vostro legame. Sfrutta questo periodo per lavorare su voi due! Wink 

Concordo.
Ma x stare bene ed uscire c'è bisogno del branco???
Secondo me, e qst te l'ho già detto dovresti più rilassarti con Sean!!!! Non c'è nessuno per giocare?...bene gli tiri la pallina, lo tieni impegnato con giochi educativi con premio! Se lui è così, non va d'accordo con i maschi, come tanti altri cani, xchè insistere????

Concordo, come già detto poi. C'è la pallina, il pallone, il freesbee, attività da fare insieme.... se deciderai di fare qualcosa insieme a Sean, e intendo qualche attività, credo che sarebbe la scelta più saggia e migliore sia per te che per lui. Potrebbe aiutarti sia rispetto al vostro rapporto, sia tenendo Sean impegnato a fare qualcosa dove potrebbe sfogare le sue energie ed avendo a che fare con qualche educatore/istruttore (se competente) potrebbe darvi una mano anche per il resto.
avatar
GiuliaeNicola

Numero di messaggi : 6250
Età : 29
Località : Ferrara
Data d'iscrizione : 12.03.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: praticamente impossibile socializzare...

Messaggio Da vale_88ASR il Mer Feb 19, 2014 6:22 pm

Sono d'accordo con le altre su tutto...credimi il vostro rapporto è la cosa principale per risolvere gran parte dei problemi e te lo dice una che inizialmente era scettica su questo punto. Quando venne la prima volta l'educatrice e per le prime lezioni mi fece lavorare sul NOSTRO rapporto, in posti di campagna (isolati dalla confusione e dallo stress), io cascai un po' dalle nuvole e mi chiedevo a cosa servisse tutto questo, quando il problema era l'incontro con altri cani in passeggiata. Piano piano è venuto tutto da solo ed è un lavoro che dovrò portare avanti continuamente e costantemente, ma adesso conosco Maya, le sue paure, le sue insicurezze, le distanze che tollera dagli altri cani quando è al guinzaglio (o libera) e mi comporto di conseguenza. Lavorate su di voi, farà del bene ad enrambi  Very Happy 
avatar
vale_88ASR

Numero di messaggi : 404
Età : 29
Località : colle di val d'elsa
Data d'iscrizione : 22.05.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: praticamente impossibile socializzare...

Messaggio Da PEF il Mer Feb 19, 2014 6:39 pm

Temo che mi abbiate frainteso, oltre alla passeggiata il gioco e' quotidiano, le difficolta' sono essenzialmente fuori casa, se un cane e' poco socievole con i suoi simili la passeggiata puo' diventare stressante per entrambi..non e' la stessa cosa giocare con me e saper giocare con i suoi simili. Non credo che sia giusto dare per scontato che lui sia aggressivo se vogliamo continuare a portarlo con noi in vacanza ecc..deve sapersi comportare anche in contesti diversi da quello quotidiano.
avatar
PEF

Numero di messaggi : 1740
Età : 49
Località : reggio emilia
Data d'iscrizione : 09.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: praticamente impossibile socializzare...

Messaggio Da vale_88ASR il Mer Feb 19, 2014 6:55 pm

Si, lo so...però credo che non sempre sia possibile ottenere tutto...ne conosco tanti di maschi, anche di razze diverse, che quando sono al parchetto devono uscire se entra un altro maschio...purtroppo non tutto è prevedibile quando prendiamo un cane. Ad esempio io con Maya ero molto titubante quando stava per entrare un cucciolo, spesso già dalla rete le ringhiava e così me ne andavo, anche se so che magari lo avrebbe solo "sgridato" (ma vai a spiegarlo ai padroni!)...poi i miei (o meglio mio padre cacciatore) ha preso un bretoncino di 70 giorni e per forza di cose ho dovuto farglielo conoscere...all'inizio Maya scappava terrorizzata, poi ha preso confidenza ed ora giocano. Comunque io non so come ti vivi le situazioni, però so che il nostro atteggiamento li condiziona molto. Quando verso gli 8/9 mesi Maya ha avuto qualche mini-zuffa con un paio di femmine io avevo iniziato a vivere il parchetto in maniera angosciante e lei lo sentiva e si innervosiva...se la portava lì il mio ragazzo, molto più tranquillo di me, ecco che giocava con ogni cane. Io quindi ho smesso di portarla e le faccio solo fare le classi di socializzazione. Però vorrei capire una cosa: da cucciolo Sean sapeva giocare con i suoi simili?
avatar
vale_88ASR

Numero di messaggi : 404
Età : 29
Località : colle di val d'elsa
Data d'iscrizione : 22.05.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: praticamente impossibile socializzare...

Messaggio Da PEF il Gio Feb 20, 2014 7:58 am

Lo abbiamo portato a casa che aveva 2 mesi e mezzo, faceva parte di una cucciolata di 3 maschi nati in casa. Con le persone è sempre stato socievolissimo, mai avuto problemi nè in casa nè fuori. Con i maschi ha cominciato prestissimo ad avere dei problemi, praticamente non ha mai avuto un amico maschio. Con le femmine gioca volentieri, anche se non mostra le posture tipiche del gioco, come l'inchino ecc...
spesso tenta di montarle, di qualsiasi taglia siano....
A volte il suo atteggiamento non mi è molto chiaro: ad esempio la scorsa settimana eravamo in area di sgambamento da soli, ha visto un bassotto (non so se fosse maschio o femmina) da lontano a spasso senza guinzaglio con il suo padrone, allora si è avvicinato al cancello, si è alzato sulle zampe e ha cominciato a piagnucolare come se volesse che quel cane si avvicinasse. Dopo qualche minuto si è avvicinato un signore con un pastore shetland maschio e abbiamo cominciato a chiacchierare, loro fuori dal recinto e noi dentro, a un certo punto Sean ha cominciato a ringhiare e ad abbaiare all'altro cane e anche l'altro cane ha reagito, ma solo perchè provocato...
Altro esempio: vicino casa nostra abita una bulldog sterilizzata, Sean appena la vede impazzisce di rabbia, mentre lei è tranquillissima, la odia talmente tanto che abbaia anche ai suoi padroni (anche se lei non c'è...).
avatar
PEF

Numero di messaggi : 1740
Età : 49
Località : reggio emilia
Data d'iscrizione : 09.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: praticamente impossibile socializzare...

Messaggio Da vale_88ASR il Gio Feb 20, 2014 2:42 pm

Per la storia della bulldog non credo proprio tu sia l'unica, ne conosco tante di persone con cani socievoli che però non tollerano bulldog carlini e boxer. Su questo punto, a mio avviso puoi fare poco. Negli altri due episodi che hai raccontato di sicuro la rete divisoria ha creato non poco nervosismo in Sean...anche Maya a volte fa così, sopratutto se é lei quella dentro, ma poi una volta che il cane é entrato si cama. Comunque mi par di capire che il problema non cel'ha con tutti i maschi, forse se ti fai aiutare puoi ottenere dei risultati, magari anche semplicemente sostituendo l'aggressività con l'indifferenza.
avatar
vale_88ASR

Numero di messaggi : 404
Età : 29
Località : colle di val d'elsa
Data d'iscrizione : 22.05.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: praticamente impossibile socializzare...

Messaggio Da PEF il Ven Feb 21, 2014 7:44 am

Infatti la cosa è ancora più imprevedibile perchè Sean non aggredisce tutti, però ho imparato a cogliere i segnali, anche se di solito la reazione è fulminea: si avvicina senza guardare l'altro cane, con il corpo rigido, poi in una frazione di secondo attacca al collo.....a volte blocca l'altro cane circondandolo con le zampe anteriori, reggendosi su quelle posteriori, per cui il malcapitato non ha nessuna possibilità di liberarsi...
avatar
PEF

Numero di messaggi : 1740
Età : 49
Località : reggio emilia
Data d'iscrizione : 09.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: praticamente impossibile socializzare...

Messaggio Da Davidino&Chico il Ven Feb 21, 2014 9:57 am

Un mio amico aveva lo stesso problema con il suo jack. Impossibile socializzare, attaccava i maschi e motava le femmine. Quando ho presao chico abbiamo iniziato a uscire solo noi 4. Le prime volte prima di farli incontrare io andavo ad accarezzare e giocare un po con il cane del mio amico e quando iniziava a levarsi la tensione dall'aria si sbizzarrivano insieme per un bel po di tempo.. adesso sono inseparabili e l'altro jack sta imparando a socializzare ma facendo sempre branco col mio. Non attacca più i cani più deboli e giocano tutti in serenità. Adesso le situazioni critiche succedono solo se qualche cane si avvicina con troppa foga al mio piccolo chico, evidentemente pensa ci sia un pericolo per il suo figlioletto adottivo e lo difende a spada tratta.. ma in generale la socializzazione è migliorata vistosamente in soli due mesi. Per quanto riguarda le femmine, appena ne vede una molla tutto e tutti e partew all'inseguimento.
avatar
Davidino&Chico

Numero di messaggi : 18
Età : 29
Località : vado ligure
Data d'iscrizione : 12.02.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: praticamente impossibile socializzare...

Messaggio Da gio.uolfot il Ven Feb 21, 2014 11:23 am

Attento che non sia anche il tuo ad imparare da lui Wink
avatar
gio.uolfot

Numero di messaggi : 1679
Età : 42
Località : monza
Data d'iscrizione : 20.09.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: praticamente impossibile socializzare...

Messaggio Da Davidino&Chico il Ven Feb 21, 2014 11:28 am

Chico è fin troppo socievole.. unica cosa da correggere è quando ha il suo bastone in bocca.. guai a chi glielo tocca
avatar
Davidino&Chico

Numero di messaggi : 18
Età : 29
Località : vado ligure
Data d'iscrizione : 12.02.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: praticamente impossibile socializzare...

Messaggio Da cainos il Ven Feb 21, 2014 2:55 pm

Scusa una domanda, Appurato che si comporta in questo modo, è un problema per te riprenderlo ogni volta e distrarlo come spiegato?
Perché l' unica via è quella.....
è un Cucciolo ed è bene farlo ora, altrimenti dopo tutti questi discorsi mi viene da chiederti che intenzioni hai?
avatar
cainos

Numero di messaggi : 448
Età : 41
Località : firenze
Data d'iscrizione : 12.10.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: praticamente impossibile socializzare...

Messaggio Da gio.uolfot il Ven Feb 21, 2014 3:42 pm

cainos ha scritto:Scusa una domanda, Appurato che si comporta in questo modo, è un problema per te riprenderlo ogni volta e distrarlo come spiegato?
Perché l' unica via è quella.....
è un Cucciolo ed è bene farlo ora, altrimenti dopo tutti questi discorsi mi viene da chiederti che intenzioni hai?

Non è un cucciolo.
avatar
gio.uolfot

Numero di messaggi : 1679
Età : 42
Località : monza
Data d'iscrizione : 20.09.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: praticamente impossibile socializzare...

Messaggio Da cainos il Ven Feb 21, 2014 4:04 pm

Azzz hai ragione, ha 3 anni!!!
l' avevo chiesto all' inizio ma poi vendendolo nell' Avatar sempre piccolino l' ho metabolizzato cucciolo cucciolone.
Beh Sarà più difficile ma la sostanza non cambia.
Ha un Pessimo Carattere, ma fortunatamente è un cane Piccolo, quindi gestibile.
La scelta semplice si rinuncia a renderlo un cane da Parchetto o pseudo tale, tanto comunque ha compagni con cui riesce a giocare e convivere.
Oppure se si ha intenzione di correggere il suo carattere, (e in un cane se da una parte è vero che da piccolo è più semplice non è mai troppo tardi per insegnargli cose) Bisogna che continui a portarlo in posti con molti soggetti prestando costantemente la massima attenzione.
Bloccando i comportamenti sbagliati, Distraendolo e attirando sempre l' attenzione su di se (lavoro di coppia) e premiando i comportamenti voluti.
Questa è l' unica strada! sinceramente mi spiace continuare a leggere di Carlini Bassotti o altri che vengono presi per la collottola, Bloccati, o separati con difficoltà per poi come soluzione finale andare via.
Sopratutto perché come detto se trova un cane deciso e forte si rimette in riga!
questo da due tipi di Aspettattive.
Il primo che si può' almeno in gran parte non avere paura di reazioni violente di altri cani verso di lui e lavorare con più tranquillità.
Il Cane fa lo spavaldo l' altro gli risponde per le rime con un ringhio e lui si ghiaccia.
Il secondo punto è che proprio questo comportamento con i più forti lascia presupporre essere un Carattere disposto a ''Sottomettersi'' se dall' altra parte c'e' decisione.
In questo caso il cane Grande che lo rimette in riga sarebbe il caso venisse sostituito dal padrone che lo mette in riga.
Mi sembra che nel Male ci siano tutti i presupposti positivi per risolvere il problema.
Possibilità di lavorare tranquillo.
Attitudine del cane ad accettare una Autorità.
avatar
cainos

Numero di messaggi : 448
Età : 41
Località : firenze
Data d'iscrizione : 12.10.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: praticamente impossibile socializzare...

Messaggio Da PEF il Lun Mar 31, 2014 10:05 am

Ieri al Lago di Garda c'erano tantissimi cani.. ed ho scoperto che Sean odia oltre a tutti i maschi anche le femmine con canna nasale corta, tipo bulldog e bouledogue francese..che gioia, ci mancava anche questa!!!!!  affraid 
avatar
PEF

Numero di messaggi : 1740
Età : 49
Località : reggio emilia
Data d'iscrizione : 09.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: praticamente impossibile socializzare...

Messaggio Da gio.uolfot il Lun Mar 31, 2014 11:36 am

Magari deve solo abituarsi al "rumore" che fanno mentre corrono e giocano o anche solo mentre respirano....
avatar
gio.uolfot

Numero di messaggi : 1679
Età : 42
Località : monza
Data d'iscrizione : 20.09.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: praticamente impossibile socializzare...

Messaggio Da PEF il Ven Apr 04, 2014 10:32 am

Secondo me non gli sembrano cani...
avatar
PEF

Numero di messaggi : 1740
Età : 49
Località : reggio emilia
Data d'iscrizione : 09.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: praticamente impossibile socializzare...

Messaggio Da vale_88ASR il Ven Apr 04, 2014 11:43 am

Anche con i boxer fa lo stesso?
avatar
vale_88ASR

Numero di messaggi : 404
Età : 29
Località : colle di val d'elsa
Data d'iscrizione : 22.05.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

stesso problema

Messaggio Da stefania87 il Dom Apr 06, 2014 12:15 pm

Ciao a tutti è tanto che non scrivo sul forum ma sono stata un pò impegnata...ho letto ciò che ha scritto PEF anche io ho lo stesso problema con il mio Neve figlio della mia Shila...anche lui non riesce a socializzare con gli altri cani, quando ne vede uno comincia ad abbaiare e se libero comincia a correre e attaccare. Per questo motivo ora non lo porto più in area cani e quando facciamo la nostra passeggiata quotidiana e incontriamo altri cani cambio strada. Un giorno ha attaccato senza motivo il cane della mia vicina e ora ogni volta che lo vede lei scappa perché si ricorda. Con le persone è molto socievole ed è obbediente con me, però non riesco a capire perché ha questo atteggiamento con gli altri cani. Fino a 6 mesi andava d'accordo con tutti poi a 6 mesi al mare ha cambiato comportamento; quando lo lasciavo libero dovevo distrarlo con dei giochi in modo da non fargli porre l'attenzione sui cani che c'erano in spiaggia. Tornata dal mare sono andata a fare educazione ma il problema non si è risolto...con la mamma va d'accordo e giocano sempre...io vivo in città quindi non ho posti aperti dove andare a giocare con lui...
avatar
stefania87

Numero di messaggi : 155
Età : 30
Località : Gallarate
Data d'iscrizione : 10.02.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: praticamente impossibile socializzare...

Messaggio Da gio.uolfot il Dom Apr 06, 2014 10:01 pm

stefania87 ha scritto:Ciao a tutti è tanto che non scrivo sul forum ma sono stata un pò impegnata...ho letto ciò che ha scritto PEF anche io ho lo stesso problema con il mio Neve figlio della mia Shila...anche lui non riesce a socializzare con gli altri cani, quando ne vede uno comincia ad abbaiare e se libero comincia a correre e attaccare. Per questo motivo ora non lo porto più in area cani e quando facciamo la nostra passeggiata quotidiana e incontriamo altri cani cambio strada. Un giorno ha attaccato senza motivo il cane della mia vicina e ora ogni volta che lo vede lei scappa perché si ricorda. Con le persone è molto socievole ed è obbediente con me, però non riesco a capire perché ha questo atteggiamento con gli altri cani. Fino a 6 mesi andava d'accordo con tutti poi a 6 mesi al mare ha cambiato comportamento; quando lo lasciavo libero dovevo distrarlo con dei giochi in modo da non fargli porre l'attenzione sui cani che c'erano in spiaggia. Tornata dal mare sono andata a fare educazione ma il problema non si è risolto...con la mamma va d'accordo e giocano sempre...io vivo in città quindi non ho posti aperti dove andare a giocare con lui...

In che senso? Non hai qualche parchetto o prato che puoi raggiungere in auto?
avatar
gio.uolfot

Numero di messaggi : 1679
Età : 42
Località : monza
Data d'iscrizione : 20.09.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum