alimentazione casalinga

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: alimentazione casalinga

Messaggio Da PEF il Mer Lug 30, 2014 6:19 am

Io da qualche settimana per invogliarlo a mangiare aggiungo alle crocchette 100 gr. di macinato di bovino crudo. La cacca è perfetta, così solida non l'ha mai fatta!!! Generalmente la congelo, così ammazzo eventuali batteri...
avatar
PEF

Numero di messaggi : 1740
Età : 49
Località : reggio emilia
Data d'iscrizione : 09.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentazione casalinga

Messaggio Da PEF il Mer Lug 30, 2014 6:56 am

Molti ritengono che la carne a pezzi sia più digeribile di quella macinata perchè con la masticazione inizia la digestione. Inr ealtà il cane ha una digestione molto diversa da noi umani. La sua saliva infatti non contiene la ptalina, un enzima che aiuta la digestione.
La saliva del cane serve per:
- protezione del cavo orale
- neutralizzare eventuali sostanze irritanti e come antibatterico naturale
- imbibire l'alimento x facilitarne la deglutizione
- estrarre sostanze idrosolubili (zuccheri, sali...)
- regolare la T° corporea
La carne cruda è più digeribile di quella cotta, io compro il macinato per uso umano in un supermercato di una nota catena, e quindi sono abbastanza tranquilla sulla qualità. Tra l'altro in questi giorni il macinato è in offerta a meno di 5 euro al kg, ne compro almeno 2 kg, lo porziono e lo congelo. l'unico problema è che essendo per uso umano è poco grassa, mentre sappiamo che i cani hanno bisogno di un pò di grasso.
Alla carne ogni tanto sostituisco ricotta o uovo appena sodo, un pò d'olio d'oliva e raramento parmigiano. Ovviamente il tutto unito alle crocchette natural trainer che sono alla base della sua alimentazione.
avatar
PEF

Numero di messaggi : 1740
Età : 49
Località : reggio emilia
Data d'iscrizione : 09.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentazione casalinga

Messaggio Da Kiara il Mer Lug 30, 2014 8:20 am

Athos ha scritto:Ciao a tutti,

Questo topic è molto interessante e vi vorrei spieghare quello che è successo ad Athos.
A fine Aprile athos di un colpo ha cominciato ad avere la diarrea ad intermittenza e da li' ho cominciato a cambiarli anche gradualmente le crochette (anche le piu costose Shocked ) ma niente! Poi lo portato da un mio amico veterinario in Francia (visto che ero li in ferie) e mi ha dato dei probiotici e in effetti Athos stava meglio ma dopo poche settimana ci ri siamo. Allora ho cominciato a darli cibo fatto in casa ma niente anzi peggio!!!!...Poi di nuovo veterinario con cura aposita di farmaci e esami delle feci e crochette specifiche ed ora finalmente sta meglio ma devo farli fare altri esami delle feci settimana nuova per vedere come va!!! Insomma sono 3 mesi che ci sto dietro sapendo che Athos fino ad ora non ha mai avuto niente percio per me l'alimentazione va curata e come ma sopratutto dobbiamo sentire che è piu esperto di noi ma credo che è molto importante non darli niente del cibo che noi mangiamo sopratutto quando non è abituato da piccolo, almeno credo!!!
Un saluto a tutti e grazie ancora per i consigli!!! Very Happy 

Sono diversi mesi che sento casi simili, con disturbi intestinali intermittenti ma di fatto cronici, anche molto gravi, che i Vet non riescono a risolvere.
Quello messo peggio è un Rott che conosco e che in questo modo è arrivato a perdere 19 kg in un mese scarso, ha fatto esami di tutti i tipi che semplicemente evidenziano valori sballatissimi (al punto che per la colonscopia e la relativa biopsia hanno rimandato a lungo, perchè era alto il rischo che il cane non sopravvivesse all'anestesia...) e villi intestinali ormai quasi azzerati.
Non sono stati trovati tumori nè altro a giustificazione di un simile sfacelo, hanno ipotizzato un'infezione virale ma i medicinali che avrebbero dovuto contrastarla non sembrano fare effetto e resta il fatto che il cane continua a non assimilare quasi niente di quel che mangia...

_________________
Kiara & Tina


"La natura ci offre lo stato di sogno che procura al nostro corpo ed al nostro spirito la libertà di cui hanno bisogno."
Magritte
avatar
Kiara

Numero di messaggi : 12662
Età : 40
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.chiaraspadetti.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentazione casalinga

Messaggio Da PEF il Mer Lug 30, 2014 8:26 am

Kiara tu cosa ne pensi della carne cruda unita alle crocche?? Io non passo ad un'alimentazione casalinga perchè troppo impegnativa, questo mi sembrava un giusto compromesso tra qualità e gusto, ma ho paura che la carne data tutti i giorni possa fargli male..
avatar
PEF

Numero di messaggi : 1740
Età : 49
Località : reggio emilia
Data d'iscrizione : 09.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentazione casalinga

Messaggio Da Kiara il Gio Lug 31, 2014 3:20 pm

Non saprei: le aggiunte extra al cibo secco per logica dovrebbero finire inevitabilmente per sbilanciare i nutrienti, se si parte dall'assunto che nelle crocchette siano invece perfettamente bilanciati...
Considera che sia la pleodog che la BARF sono diete che prevedono una nettissima prevalenza di carne, quindi escluderei che questa, in sè, possa dar problemi: aggiunta alle crocchette, invece, non saprei davvero.

_________________
Kiara & Tina


"La natura ci offre lo stato di sogno che procura al nostro corpo ed al nostro spirito la libertà di cui hanno bisogno."
Magritte
avatar
Kiara

Numero di messaggi : 12662
Età : 40
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.chiaraspadetti.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentazione casalinga

Messaggio Da MonicaeOtto il Gio Lug 31, 2014 4:34 pm

io sono passata alla casalinga da qualche mese e una volta presa la mano ti posso assicurare che è meno impegnativa di quel che sembra basta un po' di organizzazione e il gioco è fatto tra l'altro penso come Kiara che le crocchette dovrebbero già essere bilanciate e quindi non si dovrebbe aggiungere nulla e se il cane non le mangia volentieri bisognerebbe farsi delle domande.... da quando Otto mangia casalinga è un cagnino molto più felice e mi lucida la ciotola che è un piacere
avatar
MonicaeOtto

Numero di messaggi : 670
Età : 44
Località : GENOVA
Data d'iscrizione : 11.09.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentazione casalinga

Messaggio Da PEF il Lun Ago 04, 2014 9:34 am

L'educatore mi ha consigliato di ridurre un pò le crocche...80 gr. di crocche + 100 di carne macinata di bovino appena scottata..Sean ora mangia solo così...è proprio un rompiscatole!!!!!

Ma è possibile che mangiando carne il pelo abbia un odore diverso?? pleease 
avatar
PEF

Numero di messaggi : 1740
Età : 49
Località : reggio emilia
Data d'iscrizione : 09.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentazione casalinga

Messaggio Da Kiara il Mar Ago 05, 2014 11:11 am

PEF ha scritto:
Ma è possibile che mangiando carne il pelo abbia un odore diverso?? pleease 

Credo di sì: vero che i cani non hanno la stessa traspirazione epidermica che abbiamo noi, ma anche negli umani la dieta ha un riflesso importante sull'intensità ed il tipo dell'odore personale

_________________
Kiara & Tina


"La natura ci offre lo stato di sogno che procura al nostro corpo ed al nostro spirito la libertà di cui hanno bisogno."
Magritte
avatar
Kiara

Numero di messaggi : 12662
Età : 40
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.chiaraspadetti.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentazione casalinga

Messaggio Da alesss il Gio Set 18, 2014 8:34 pm

Ciao a tutti!
Riapro questo topic per chiedere un vostro parere e consiglio. Vorrei far passare all'alimentazione casalinga la mia parson di 2 anni.
Non ho idea però di come iniziare, nè di come dosare e scegliere i vari prodotti.
Esiste una qualche dieta "standard" bilanciata in base al peso?
Cosa mi consigliate? :)
avatar
alesss

Numero di messaggi : 9
Età : 26
Località : Sardegna
Data d'iscrizione : 14.12.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentazione casalinga

Messaggio Da Kiara il Mar Set 23, 2014 10:05 am

Come proporzioni delle diverse componenti, a suo tempo il Vet mi aveva indicato il famoso 40-40-20: nella dieta casalinga di un cane, in sostanza, pare debbano comparire un 40% di proteine, altrettanto in carboidrati ed il restante in fibre e vitamine di origine vegetale.
Al di là di questo, credo che ogni cane faccia un po' storia a sè, proporzioni e quantitativi che posso usare io con Tina magari non vanno bene per la tua... hai provato a seguire la pagina FB indicata da Alessia (Cibo-Cino)?

_________________
Kiara & Tina


"La natura ci offre lo stato di sogno che procura al nostro corpo ed al nostro spirito la libertà di cui hanno bisogno."
Magritte
avatar
Kiara

Numero di messaggi : 12662
Età : 40
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.chiaraspadetti.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentazione casalinga

Messaggio Da Greta'77 il Mar Set 23, 2014 1:10 pm

Ciao, quando presi la fox l'allevatore l'aveva svezzata con le crocchette e la pappa formata in gran parte da carne di macinato misto un pò di riso e qualche volta un pò di verdura. Io ho mantenuto questa linea ma nel tempo ho dovuto modificare le dosi perchè mentre da cuccioli hanno bisogno di proteine vsto che i terrier sono cani che bruciano molte energie, con il passare dell'età ho notato un calo dell'attività motoria, perciò le davo molto più pane secco rispetto alla carne che era comunque sempre o di tacchino o pollo, sempre con una spolveratina di formaggio grana perchè ricco di calcio. Ha vissuto quasi 14 anni senza molti problemi. E' mia intenzione mantenere questa linea anche quando mi arriverà la jackina fra 20 giorni... Comunque ti consiglio di non cambiare alimentazione velocemente per evitare mal di pancia, puoi iniziare aggiungendo alle crocchette che usi un pò di carne, un pò di pane  aumentando di volta in volta il cibo casalingo e diminuendo le crocchette ecco che il passaggio è molto graduale, io comunque non mollerei del tutto le crocchette che in caso di diarrea o per la pulizia dei denti sono efficaci. Per le dosi se il cane è adulto il pasto circa è 150 gr. se è un cucciolo non lo so, magari qualcosina in più.....
Ciao.
avatar
Greta'77

Numero di messaggi : 133
Età : 40
Località : Mantova
Data d'iscrizione : 09.09.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentazione casalinga

Messaggio Da Brunella il Mer Set 24, 2014 1:22 pm

Dieta casalinga???? Cibi da gourmet cucinati con le mie manine??? Ma anche no! Meglio crocchette a vita! Rischierei di bruciare tutto fare casino e rovinare la vita al cane!Castro chiunque da tavola lanci pezzetti di qualunque cosa ai cani! lo so ci sono esperti pronti a consigliare e aiutare ma sinceramente chi non ha tempo neanche per cucinare per se cosa fa?? Crocchette facili da aprire e facili da dosare per chi come me non ha neanche il tempo di andare al bagno.poi beh c'è chi può beato lui.una domanda mi sorge spontanea però? Si risparmia con il casalingo?io avrei solo paura con la mia pigrizia unita al poco tempo di far diventare i cani dei grossi maiali...
avatar
Brunella

Numero di messaggi : 1688
Età : 31
Località : sardegna
Data d'iscrizione : 29.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentazione casalinga

Messaggio Da MonicaeOtto il Gio Set 25, 2014 3:51 pm

Io non so quale sia il tuo ritmo di vita e che lavoro tu faccia ma se si vuole il tempo lo si trova e te lo dice una che lavora in proprio e sta fuori di casa dalle 7 del mattino alle 8 (quando va bene ) di sera personalmente ho avuto modo di leggere cosa mettono nelle crocchette e la cosa mi ha inorridita preferisco investire un po' del mio tempo a cucinare per il mio cagnino che fare più veloce e dargli rumenta (come si dice a Genova), poi per il costo non ti so dire ma anche lì sono scelte se compri bene tutto sommato non spendi così tanto e Otto non è assolutamente diventato un maiale anzi è più in forma di prima
avatar
MonicaeOtto

Numero di messaggi : 670
Età : 44
Località : GENOVA
Data d'iscrizione : 11.09.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentazione casalinga

Messaggio Da gio.uolfot il Gio Set 25, 2014 9:09 pm

Brunella ha scritto:Dieta casalinga???? Cibi da gourmet cucinati con le mie manine??? Ma anche no! Meglio crocchette a vita! Rischierei di bruciare tutto fare casino e rovinare la vita al cane!Castro chiunque da tavola lanci pezzetti di qualunque cosa ai cani! lo so ci sono esperti pronti a consigliare e aiutare ma sinceramente chi non ha tempo neanche per cucinare per se cosa fa?? Crocchette facili da aprire e facili da dosare per chi come me non ha neanche il tempo di andare al bagno.poi beh c'è chi può beato lui.una domanda mi sorge spontanea però? Si risparmia con il casalingo?io avrei solo paura con la mia pigrizia unita al poco tempo di far diventare i cani dei grossi maiali...

Brunella non puoi continuare a cambiare avatar con le foto dei cuccioli di Mia e non raccontarci niente!!!! 1393 boh asino furiosoo furioso samdur tongue
avatar
gio.uolfot

Numero di messaggi : 1679
Età : 43
Località : monza
Data d'iscrizione : 20.09.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentazione casalinga

Messaggio Da alesss il Gio Ott 16, 2014 11:27 pm

Grazie per le risposte Wink
Purtroppo dalla pagina Cino-Cibo non sono riuscito ad ottenere molto, nessuno mi ha risposto!
Quello che vorrei sono due o tre menù da alternare durante la settimana, semplici ma giusti, e soprattutto solo a base di pesce. Kaya sta sviluppando una dermatite, e si pensa sia dovuta ad un'allergia alle carni...
avatar
alesss

Numero di messaggi : 9
Età : 26
Località : Sardegna
Data d'iscrizione : 14.12.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentazione casalinga

Messaggio Da Brunella il Ven Ott 17, 2014 10:56 am

io so tutto i tipi di carne tranne il pollo perché anche la mia femmina è allergica a quello...preferisco le mono proteiche della trainer le fitness la verità così non sbaglio.il maschio non soffre di allergie alimentari però anche lui mangia le fitness.a volte ovvero una volta a settimana capita di dare loro del pesce in genere sogliole le faccio bollire e poi glielo do.se capita di fare il brodo e di avere le verdure bollite gli mischio anche quelle a loro piacciono molto.semza nessun condimento ovviamente tipo s
avatar
Brunella

Numero di messaggi : 1688
Età : 31
Località : sardegna
Data d'iscrizione : 29.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentazione casalinga

Messaggio Da Brunella il Ven Ott 17, 2014 10:57 am

Questo avviene a giro ovviamente a volte do la carne dipende da ciò che ho...
avatar
Brunella

Numero di messaggi : 1688
Età : 31
Località : sardegna
Data d'iscrizione : 29.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentazione casalinga

Messaggio Da Kiara il Lun Ott 20, 2014 7:01 am

alesss ha scritto:Grazie per le risposte Wink
Purtroppo dalla pagina Cino-Cibo non sono riuscito ad ottenere molto, nessuno mi ha risposto!
Quello che vorrei sono due o tre menù da alternare durante la settimana, semplici ma giusti, e soprattutto solo a base di pesce. Kaya sta sviluppando una dermatite, e si pensa sia dovuta ad un'allergia alle carni...

A tutte le carni? Anche il bovino adulto? Hai provato evitando il vitello? Gli animali di allevamento giovani sono più bombati di antibiotici di solito, spesso è quello che scatena le intolleranze nei cani che se ne nutrono...
A mio parere però ti fai troppi problemi, con l'idea di dove alternare addirittura 2 o 3 menù: il cibo casalingo è già molto più gustoso del secco industriale, che si debba addirittura variarne la composizione mi sembra un po' tanto.
La mia varia nel senso che il misto pasta + riso + verdure che le metto in ciotola ormai lo faccio a occhio (in quantità che basti per 2 - 3 giorni), talvolta cambiando anche le verdure, ma solo se mi capita: stesso discorso per le carni, a volte miste a volte solo manzo... ma dipende unicamente da quel che c'è in offerta al supermercato Wink
Certo che se devi andare sul pesce fisso, la dieta casalinga diventa costosetta (penso alle sogliole che dà Brunella  pale ...): io il pesce lo uso solo ogni tanto al posto della carne, lessato, analogamente a quel che faccio con un formaggio magro (come la ricotta) o con l'uovo.

_________________
Kiara & Tina


"La natura ci offre lo stato di sogno che procura al nostro corpo ed al nostro spirito la libertà di cui hanno bisogno."
Magritte
avatar
Kiara

Numero di messaggi : 12662
Età : 40
Località : Torino
Data d'iscrizione : 25.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.chiaraspadetti.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentazione casalinga

Messaggio Da alessia81 il Lun Ott 20, 2014 7:55 am

da quel che ho letto, per i cani presunti intolleranti di solito si inizia somministrando solo un tipo di carne, solitamente scegliendo tra quelle che danno meno problemi (quindi evitando il pollo per esempio), per un certo periodo, credo almeno un paio di settimane, e poi piano piano si introduce un altro tipo di carne per volta in modo da accorgersi subito quale dà allergia. forse in questo caso è meglio farsi seguire da un vet. nutrizionista
avatar
alessia81

Numero di messaggi : 3270
Età : 36
Località : Nichelino
Data d'iscrizione : 09.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: alimentazione casalinga

Messaggio Da alesss il Mar Ott 21, 2014 12:12 pm

Vorrei variare almeno due menù per farla cambiare un pò, dato che dovrebbe mangiare solo pesce (almeno per ora...) In ogni caso, per adesso, non credo di riuscire a iniziare la casalinga. Qua in zona non c'è nessun vet nutrizionista, e non vorrei peggiorare le cose facendo di testa mia pale
Riguardo ai diversi tipi di carne non so, ha sempre mangiato crocche di pollo miste a patè di vario tipo, dal manzo all'agnello. Se magari questa nuova dieta a base di pesce (cioè crocche N&D al merluzzo con pesce bollito o in scatola) dà qualche risultato, potrei provare ad integrare le diverse carni e vedere se in effetti l'intolleranza è solo al pollo.
Speriamo bene!
avatar
alesss

Numero di messaggi : 9
Età : 26
Località : Sardegna
Data d'iscrizione : 14.12.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum